Simone Pinna dice addio al Cagliari: va all’Ascoli in prestito

Simone Pinna lascia il Cagliari con la formula del prestito secco. Nelle prossime ore saluterà i sardi e si accaserà all’Ascoli.

Simone Pinna lascia il Cagliari e andrà in Serie B. Pare ormai fatto l’accordo fra il club sardo e l’Ascoli, che ha proposto un prestito secco di 6 mesi per portare a casa il difensore rossoblù. Proposta accettata dalla dirigenza del Cagliari, che resta però convinta del valore del terzino. Già nella passata stagione l’Empoli provò ad inserire un riscatto per trattenere il calciatore in Toscana. Nulla da fare e veto immediato da parte di Giulini, che anche in questa stagione non ha voluto inserire altre clausole nella trattativa. I marchigiani, attivissimi sul mercato, attendono Pinna, che già domani dovrebbe raggiungere Ascoli e iniziare la suo nuova avventura con il club di Serie B. Pinna è un esterno destro di difesa classe 1997, sardo di Oristano, cresciuto nel vivaio del Cagliari. Dal gennaio 2016 fino al 2019 ha militato nell’Olbia, contribuendo alla promozione in Serie C e raccogliendo più di 100 presenze. Poi il ritorno al Cagliari, una sola presenza e il prestito all’Empoli che provò a inserire il riscatto nella trattativa. Nulla di fatto e sole 4 presenze prima del rientro a casa. Ora una nuova avventura che potrebbe sancirne la definitiva consacrazione.

Potrebbe anche interessarti: Calciomercato Genoa, Schone lascia il club: le probabili destinazioni

Simone Pinna e Cerri: addio Cagliari

Cerri Cagliari Cremonese
Alberto Cerri contro l’Inter (Getty Images)

La cessione di Pinna non dovrebbe essere l’unica in casa Cagliari. Pare infatti che anche su un attaccante che sta trovando poco spazio in Sardegna, si stiano muovendo i club di B. La Cremonese su tutte, che è interessata ad Alberto Cerri. L’attaccante, che aveva già diverse richieste nella sessione estiva di mercato, fu trattenuto per far fronte all’assenza di Pavoletti. Il rientro dell’attaccante e la concorrenza con Joao Pedro e soprattutto Simeone, hanno riavvicinato le sirene dei club di Serie B, aprendo un varco per la cessione. La prima a farsi avanti è stata la Cremonese, che sembra aver proposto un prestito secco per 6 mesi al calciatore, capace nella stagione 2017-18, con il Perugia, di firmare 15 reti in cadetteria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *