Calciomercato Juve, Depay: il Lione spiazza i bianconeri

Calciomercato Juve, Depay resta in Francia almeno fino all’estate. A gennaio il calciatore non si muove, il Presidente del Lione avvisa le pretendenti.

Memphis Depay non si muove da Lione. La sentenza arriva da Jean Michel Aulas, Presidente del club transalpino, che già sa di dover perdere il proprio gioiello in estate – visto che difficilmente rinnoverà il contratto con i francesi – ma nel frattempo niente sorprese. Il calciatore resta in Ligue1. Si farà la stagione in Francia per dare ancora il massimo con la squadra e poi congedarsi a dovere. “Questa sarà sempre casa sua”, ribadisce il patron quasi a voler evitare l’inevitabile. Il calciatore è pronto per il grande salto, ma le pretendenti dovranno provare a convincerlo con l’aiuto del Sol leone perché in inverno nessun matrimonio s’ha da fare.

Leggi anche – Andrea Agnelli, due pullman in un post social: stoccata al Napoli

Calciomercato Juve, Depay: tutto rimandato all’estate

Calciomercato Juve, Depay a gennaio non si muove (Getty Images)
Calciomercato Juve, Depay a gennaio non si muove (Getty Images)

Inter, Juventus e Milan sono avvisate: le tre italiane hanno preso la notizia come una doccia fredda, quel “lasciatelo in pace” da parte di Aulas chiude ogni porta. Discorsi rimandati a giugno, particolare che spiazza bianconeri e rossoneri. Leggermente meno i nerazzurri che potrebbero addirittura approfittare di questo stop forzato alla corsa del giocatore per racimolare la giusta liquidità al fine di strappare il giocatore alla concorrenza. L’Inter, finché non parte Eriksen, può fare poco nella sessione autunnale di compravendita.

Conte, quindi, aspetta e si prepara ad un mercato magro. Pioli e Pirlo, invece, qualche rinforzo l’avrebbero chiesto. Depay dovrà aspettare, allora tanto vale concentrarsi su Konè e Simakan (possibili colpi in entrata dalle parti di via Aldo Rossi) e Giroud – pista non ancora tramontata per la Juventus – Pellè o Quagliarella. Da fare non manca neppure alla Vecchia Signora che, nell’attesa di Depay, si concentrerà sul vice-Morata che potrebbe servire come ha detto l’allenatore bianconero in quella che sembrava una vera e propria richiesta formale alla società.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *