Calciomercato Inter, Paredes obiettivo di Conte: priorità per gennaio

L’Inter è intenzionata a trattare concretamente con il PSG per Leandro Paredes, vero obiettivo di Conte. L’affare per gennaio è legato ad Eriksen

Il mercato dell’Inter non è entrato ancora nel vivo, ma la dirigenza nerazzurra ha iniziato a muovere i primi passi verso una trattativa che potrebbe caratterizzare le prossime settimane della campagna acquisti. Secondo la Gazzetta dello Sport, infatti, Conte avrebbe deciso: è Leandro Paredes l’uomo giusto per rinforzare la rosa per la seconda metà di stagione.

Il centrocampista argentino è stato accostato all’Inter già negli scorsi mesi, venendo spesso citato al fianco di Eriksen in un possibile scambio con il Paris Saint Germain. La società francese, però, nonostante l’arrivo di Pochettino, non sembra interessata al danese. Il vero obiettivo potrebbe essere Dele Alli, del Tottenham, che libererebbe uno slot negli Spurs, con Mourinho che riporterebbe volentieri Eriksen nel club che l’ha reso grande.

Potrebbe interessarti anche: Calciomercato Inter, Caicedo obiettivo concreto: la strategia di Marotta

Inter, tutto su Paredes: affare legato ad Eriksen

Paredes, le ultime sull'affare con l'Inter (Getty Images)
Paredes, le ultime sull’affare con l’Inter (Getty Images)

Nelle scorse settimane, vi abbiamo riportato di come il centrocampista non sembrasse intenzionato a voler lasciare Parigi, ma un eventuale arrivo nel mercato di gennaio gli farebbe perdere il posto da titolare. A quel punto, una cessione sarebbe più comprensibile, anche solamente in prestito.

L’ex Roma conosce bene la Serie A e il suo ruolo da mediano farebbe comodo a Conte. Il tecnico leccese conserva il sogno Kanté, ma si “accontenterebbe” anche del 26enne, pur di far rifiatare Brozovic. Il PSG è disponibile ad aprire trattative, ma per l’Inter tutto dipenderà da Eriksen. Se il trequartista non dovesse essere ceduto, la dirigenza nerazzurra non riuscirà mai ad avviare qualsiasi tipo di operazione di mercato. La crisi economica dettata dal Covid, infatti, obbligherà la società a cedere, prima ancora di investire. Non resta dunque che attendere le prossime settimane, sperando che qualche club si faccia avanti con una proposta seria per il fantasista danese.

Le videonews di Calciotoday

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *