Eriksen-Tottenham: un amore ritrovato ma il nodo resta l’ingaggio

Eriksen-Tottenham, un connubio perfetto che potrebbe anche riformarsi di nuovo. Il nodo resta l’ingaggio e la formula del trasferimento.

Sul bilancio dell’Inter pesa enormemente l’ingaggio di Eriksen e il suo poco utilizzo da quando è arrivato in Italia. Da quando è arrivato alla ‘Pinetina’, il centrocampista danese non è mai riuscito a conquistarsi un posto nell’undici titolare di Antonio Conte. Complice forse il sistema di gioco o la poca duttilità tattica del calciatore stesso, l’ex Tottenham non è mai riuscito a creare con l’ex c.t. dell’Italia quel feeling necessario per scrivere la nuova storia dell’Inter. Per questo motivo, sin dall’inizio di dicembre, si è provato a sondare il terreno tra le big d’Europa. Se con il PSG di Pochettino ci fossero stati dei contatti, con la sua ex squadra potrebbe esserci realmente un ritorno di fiamma.

Potrebbe anche interessarti: Tottenham, Mourinho su Bale: “Futuro? Mai parlato con lui”

Jose Mourinho (Getty Images)

Eriksen-Tottenham: ritorno di fiamma

Per il 28enne danese le opzioni sono due: ritornare in Premier o mettersi nuovamente a disposizione di Pochettino. Se però, almeno per il momento, la pista francese va accantonata per una serie di ragioni economiche e di spogliatoio, quella inglese no. A confermare tale indiscrezione ci ha pensato il giornalista Fabrizio Romano, con un tweet. A quanto pare, Mourinho sarebbe interessato ad Eriksen e starebbe valutando le varie soluzioni per riportarlo a Londra. Il nodo principale però, resterebbe l’ingaggio (7,5 milioni netti a stagione): una cifra che al momento il Tottenham non sembrerebbe interessato a garantire al calciatore. Il secondo nodo, non meno importante del primo, è con quale formula si può acquistare il danese. Il club inglese starebbe pensando principalmente alla formula del prestito anche se al momento la trattativa tra i due club è solo allo stato iniziale.

Dunque, Eriksen-Tottenham forse nuovamente insieme: per sei mesi o per qualche anno questo non è ancora dato saperlo. Non resta altro che attendere e vedere se il duo tanto fortunato non ritorni di nuovo insieme.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *