Inzaghi, Derby e rinnovo: quante soddisfazioni con la Lazio

Inzaghi si prepara a rinnovare il contratto con la Lazio. Dopo un Derby vinto meritatamente, il tecnico biancoceleste è pronto a legarsi ulteriormente alla società capitolina. Incontro decisivo in settimana: i dettagli.

Il Derby ha fatto tornare il sereno in casa Lazio, il riferimento è non soltanto ai tifosi (che comunque erano già soddisfatti del cammino recente dei biancocelesti) ma anche e soprattutto a Lotito e Simone Inzaghi. L’allenatore, che con la squadra capitolina sta dando prova di una stagione esaltante, vince una stracittadina in scioltezza. 3-0 che pesa sia su una che sull’altra sponda del Tevere, in grado di riconciliare anche quei dissidi con il Presidente Lotito. Il tecnico ha sempre rivelato, pubblicamente, di stare bene a Formello: Simone Inzaghi è alla Lazio dal 2010, come allenatore, da giocatore ha popolato gli spogliatoi biancocelesti a partire da molto tempo prima. Un legame indissolubile che è sul punto di continuare nonostante qualche frizione in passato. “Semplici discussioni”, ha detto Lotito che ora crede in lui e vuole blindarlo.

Leggi anche – Lazio-Roma 3-0: doppietta Luis Alberto e Immobile, biancocelesti dominanti

Inzaghi, rinnovo in settimana: Lazio pronta a blindarlo

Inzaghi pronto a rinnovare con i biancocelesti (Getty Images)
Inzaghi pronto a rinnovare con i biancocelesti (Getty Images)

La prossima settimana, infatti, ci dovrebbe essere l’incontro fra le parti per formalizzare l’accordo: aumento di ingaggio per l’allenatore, 2,3 milioni di euro a stagione che arriveranno a 2,8 con con i vari bonus. Salto di qualità per Inzaghi anche dal punto di vista formale, dunque, visto che sulla tecnica e la professionalità non si discute. Contro la Roma è andata in scena una lezione di calcio, lo stesso che Lotito vorrebbe veder giocare sempre: allora, ecco pronto un contratto che dovrebbe legare Inzaghi ai biancocelesti fino al 2023 con l’opzione per un’altra stagione.

Continuare a volare alto insieme dopo anni passati a cercare di trasformare i propositi in soddisfazioni: se questa Lazio ci sta riuscendo, grande merito va all’allenatore che non ha mai smesso di credere in un gruppo giovane e folto disposto anche a prendersi i gironi di Champions con tenacia e bel gioco. Qualità che, a quanto pare, continueranno a vedersi dalle parti di Formello perché Simone Inzaghi non si muove. Basterà una firma per scrivere il proprio futuro insieme alla Lazio ancora per molto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *