Fiorentina-Crotone, Prandelli invita Commisso: “Porta bene, lo aspettiamo più spesso”

La Fiorentina batte il Crotone in casa. Le mura del Franchi sorridono ai viola che trovano punti importanti per la classifica. In risalita anche il morale grazie alla presenza del Presidente Commisso che ha rinfrancato la squadra dopo la vittoria.

Fiorentina-Crotone, Prandelli torna a vincere (Getty Images)
Fiorentina-Crotone, Prandelli torna a vincere (Getty Images)

La Fiorentina riscatta la débâcle di Napoli contro il Crotone in casa. Prandelli sta cercando di riportare ordine in una piazza che sta passando un periodo non facile. 2-1 che fornisce segnali di ripresa: Bonaventura e Vlahovic rispondono a Simy. I viola artefici di una prestazione convincente possono guardare al futuro con cauto ottimismo, Commisso non dispera. Una nuova pagina del corso Fiorentina può essere scritta da qui in avanti, purché ci sia la stessa grinta in ogni partita: le parole del tecnico viola.

Questa vittoria vi ha restituito il sorriso: cosa farà rivedere di bello ai suoi giocatori?

“La vittoria porta sempre il sorriso. Rivedremo la capacità che abbiamo avuto di essere squadra, le partite non sono mai finite. Sul 2-0 abbiamo complicato un po’ le cose, ma partite così ridanno la giusta autostima a livello mentale. Buona risposta da parte di tutti”.

Leggi anche – Serie A, highlights Fiorentina-Crotone: gol e sintesi partita – Video

Fiorentina-Crotone, Prandelli: “Più concreti e ordinati rispetto a Napoli”

Fiorentina-Crotone, Prandelli soddisfatto (Getty Images)
Fiorentina-Crotone, Prandelli soddisfatto (Getty Images)

Oggi siete stati più ordinati anche grazie all’abilità dei singoli…

“Il calcio moderno impone che tu sappia essere ordinato per riconquistar la palla. L’abilità singola fa sempre la differenza, ma dobbiamo mantenere la mentalità collettiva di una squadra che vuole lottare sempre. Abbiamo avuto la consapevolezza di saper soffrire: la qualità dei singoli non deve mai prevalere l’atteggiamento di squadra. Stasera abbiamo vinto tutti uniti ed è stato fondamentale”.

Anche a Napoli si era visto qualcosa di buono, cosa ha garantito i tre punti oggi?

“Chiaro che a Napoli abbiamo giocato solo i primi 30-35 minuti. Stasera centrocampo più ordinato e equilibrato: siamo stati più capaci e consapevoli. Campionato strano e particolare, ogni partita è diversa: bravi a non concedere quegli spazi che loro cercavano.

Il Presidente Commisso è il vostro talismano: quando viene a trovarvi arrivano tre punti…

“Quando c’è il Presidente presente c’è più attenzione da parte di tutti. Se riesce a gestire i suoi impegni (in particolare con lo stadio), lo aspettiamo tutti i giorni. I tifosi si meritano progetti importanti, Commisso ha grande entusiasmo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *