Diego Costa nel radar del Man City: Guardiola apre all’attaccante

Il Manchester City ha messo nel mirino Diego Costa, attualmente svincolato dopo la rescissione del contratto con l’Atletico Madrid.

Diego Costa Manchester City
Diego Costa Manchester City

La nuova casa di Diego Costa potrebbe essere la Premier League. Secondo alcune fonti spagnole, Guardiola avrebbe aperto all’arrivo dell’ex attaccante dell’Atletico Madrid, rimasto svincolato ad inizio dicembre dopo la rescissione consensuale per motivi personali. Il suo acquisto rappresenta una grande occasione a parametro zero per i Citizens che cercano un centravanti di scorta per la seconda parte di stagione.

Il suo profilo sarebbe perfetto anche per Micah Richards, ex difensore del Manchester City che ha parlato così a talkSPORT: “Se firma, la squadra di Guardiola vince il titolo”. Un’affermazione diretta che potrebbe anche influenzare la decisione degli ex campioni d’Inghilterra, un po’ corti in attacco dopo i numerosi problemi fisici di Aguero e le prestazioni negative di Gabriel Jesus.

Ti potrebbe anche interessare – Manchester City, Aguero positivo al Covid: l’annuncio social dell’attaccante

Manchester City, spunta l’idea Diego Costa

Diego Costa Manchester City
Diego Costa (Getty Images)

Al momento senza contratto, Diego Costa potrebbe arrivare in prestito fino a giugno con un’opzione di rinnovo per il prossimo anno. E’ lo stesso Micah Richards a ipotizzare questo scenario, considerando l’alto ingaggio dello spagnolo. Il Manchester City vorrebbe essere sicuro dell’investimento e valuterebbe il suo rendimento nei prossimi mesi, prima di prenderlo a titolo definitivo.

L’ex Atletico Madrid non è più giovanissimo, ha compiuto 32 anni lo scorso ottobre, ma si sente ancora pronto a giocare ad alti livelli. Dopo la rottura inevitabile con i Colchoneros, dove era chiuso dall’arrivo di Suarez, i diversi problemi per via di un carattere non facile, sta aspettando l’offerta giusta per tornare in campo. La chiamata di Guardiola sarebbe un’enorme opportunità a livello personale, anche se non dovesse trovare molto spazio. A fine carriera si rimetterebbe in gioco in Premier League, dove ha già giocato con la maglia del Chelsea, e potrebbe aspirare a vincere anche la Champions League.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *