Football Tennis: che cos’è e perché anche Mourinho lo usa | VIDEO

Le immagini dei giocatori del Tottenham che giocano a Football Tennis sono diventate vitali: perché sono spettacolari, ma è sempre allenamento

Football Tennis

Il Football Tennis è diventato virale in queste ultime ore grazie a un allenamento estremamente spettacolare dei giocatori del Tottenham. Questa disciplina viene considerata parte integrante dei sistemi di allenamento da parte di molti tecnici, in particolare da José Mourinho, che lo ama molto.

Football Tennis, come nasce

Ma stavolta lo Special One non ha inventato nulla. La disciplina del football tennis è molto più antica: gli inglesi lo giocavano nei loro eleganti tennis club fin dagli anni ’20. Si giocava due contro due. Ma i puristi del tennis lo detestavano. Non solo perché ‘sporcava’ l’immagine e nobiliare del tennis. Ma anche perché i campi, solitamente in erba, venivano devastati dai giocatori di calciotennis che pretendevano di giocare con i tacchetti.

In realtà questa clonazione funzionava, era spettacolare e come molti sport inglesi (hockey, cricket, squash) è diventata di enorme portata in Asia. Diventando il Sepak Takraw di cui avremo modo di parlare in un focus a parte.

LEGGI ANCHE > Tokyo, Olimpiadi in forse: la FIFA boccia il rinvio al 2022

Football Tennis
La Germania si allena ai Mondiali di Russia a Football Tennis (Getty Images)

Orrico e la Serie A

In Italia il football tennis viene giocato sui campetti laterali degli impianti di allenamento delle squadre professionistiche fin dagli anni ’70. Era un divertimento: niente di più. Una distrazione dagli obblighi tecnici.

D’altronde i calciatori professionisti che amano il tennis sono moltissimi. E gli allenamenti in palleggio libero quanto di più divertente si possa ammirare.

In realtà uno dei primi allenatori che inserì il calcio tennis nei suoi programmi fu Corrado Orrico. Il tecnico di Massa aveva anche inventato un campo stretto e coperto denominato ‘la gabbia’ per costringere i giocatori ad abituarsi a qualsiasi genere di rimpallo. Orrico fece la fortuna di Carrarese e Lucchese guadagnandosi un contratto all’Inter nel 1991. Ma durò poco: la squadra fu eliminata dal Boavista in Coppa Uefa e concluse un modesto girone d’andata al termine del quale il tecnico fu esonerato.

LEGGI ANCHE > Europeo in forse: la UEFA studia un “piano Bolla” in Germania

Le regole

Il football tennis ha le sue regole: anche se a seconda delle capacità ognuno fa quello che può. Come nel ping pong la palla deve rimbalzare sul campo avversario dopo il servizio. Poi si può giocare anche al volo: solo di prima, niente palleggi individuali, al massimo tre tocchi per squadra. Ma quando si gioca sei contro sei, come nel caso degli allenamenti di Mourinho, si alza la rete, si limitano i tocchi e si aggiunge un minimo coefficiente di difficoltà. Un solo tocco di piede per squadra, oppure rimbalzo obbligatorio se l’ultimi tocco dell’avversario è di testa. Lo scopo del gioco è semplice: appoggiare il pallone sul campo avversario in modo imprendibile.

CLICCA QUI PER VEDERE L’ALLENAMENTO A FOOTBALL TENNIS DEL TOTTENHAM

Football Tennis
Il Northampton gioca una partita allargata a football tennis senza rete (Getty Images)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *