Juventus-Spal 4-0: apre Morata e chiude Chiesa, semifinali contro l’Inter

Juventus-Spal si conclude 4-0 grazie alle reti di Morata, Frabotta, Kulusevski e Chiesa. I bianconeri affronteranno l’Inter in semifinale di Coppa Italia 

Juventus-Spal
Juventus-Spal

Termina con un netto 4-0 per la Juventus il match contro la Spal valido per i quarti di finale di Coppa Italia. Bianconeri in vantaggio al 16′ con Alvaro Morata, che trasforma un calcio di rigore conquistato da Rabiot e concesso dal VAR. Il raddoppio arriva al minuto 33: Kulusevski serve un rasoterra per Frabotta, che di prima, da fuori area, insacca nell’angolino basso.

La Vecchia Signora controlla senza problemi il doppio vantaggio e trova il tris al 78′ proprio con Kulusevski, che riceve palla da Chiesa, bravo ad approfittare di un errore di Tomovic in uscita. Davanti alla porta lo svedese non sbaglia. A pochi secondi dalla fine del match trova la gloria anche lo stesso Chiesa, che, dopo un errore difensivo della Spal, supera Berisha con un dribbling e chiude la partita. Per gli uomini di Pirlo ora ci sarà l’Inter nelle sfide d’andata e ritorno valide per le semifinali del torneo.

Leggi anche -> Coppa Italia, highlights Juventus-Spal: gol e sintesi partita | VIDEO

Juventus-Spal, il racconto della sfida

Juventus-Spal 4-0 (Morata 16′, Frabotta 33′, Kulusevski 78′, Chiesa 90’+4′)  

22:40TERMINA LA PARTITA 

90’+4′ – GOOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Chiesa approfitta di un errore in uscita della Spal per chiudere il match

90’+4′ – Girata in area di Da Graca, blocca Berisha

90’+3′ – Conclusione insidiosa di Valoti da fuori area, il pallone esce di poco

90′ – Sinistro di Kulusevski, palla al lato

90′ – Saranno 4 i minuti di recupero

87′ – Fagioli esce per infortunio, al suo posto McKennie

85′ – Ammonito Rabiot

84′ – Juve pericolosa! Destro a giro di Chiesa, palla fuori di pochissimo

83′ – Da Graca sostituisce Demiral

81′ – Ammonito Chiesa

78′ – GOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Errore di Tomovic che permette a Chiesa di recuperare palla e servire Kulusevksi. Lo svedese con il destro cala il tris

76′ – Destro dalla distanza di Rabiot, palla di pochissimo al lato

73′ – Tiro centrale di Valoti, blocca Buffon senza problemi

72′ – Demiral spizza di testa e allontana il traversone

72′ – Corner per la Spal

71′ – Conclusione in controbalzo al volo di Seck, palla di poco al lato, ma azione fermata per un fuorigioco di Brignola

70′ – Angolo per la Juve che non crea problemi alla retroguardia spallina

67′ – Morata e Frabotta lasciano il campo a Chiesa e Alex Sandro. Lo spagnolo è uscito zoppicando per un problema alla caviglia

66′ – Floccari ed Esposito lasciano il campo a Moro e Valoti

65′ – Fallo in attacco su Berisha

65′ – Angolo per la Juve, Fagioli alla battuta

64′ – Ancora una conclusione di Frabotta, nessun problema per la Spal

57′ – Tentativo di Ramsey che trova un attento Berisha a proteggere il primo palo

53′ – Conclusione sul primo palo di Kulusevski, blocca in due tempi Berisha

50′ – Giallo per Sernicola

48′ – Mischia in area sulla battuta del corner, segnalato un fallo in attacco

47′ – Berisha respinge la conclusione di Kulusevski diretta sul primo palo. Sarà angolo

46′ – La Juventus batte il calcio d’inizio del secondo tempo

46′ – Di Pardo prende il posto di Bernardeschi. Nella Spal entrano Sala e Tomovic per Vicari e Ranieri

21:51 – INIZIA LA RIPRESA 

Termina la prima frazione di gioco tra Juventus e Spal con i bianconeri in vantaggio per 2-0. I padroni di casa vanno vicini al vantaggio con Frabotta e Morata, proprio coloro che porteranno avanti per due volte la Vecchia Signora. Lo spagnolo ci riuscirà al 16′, trasformando un calcio di rigore conquistato da Rabiot e assegnato dal VAR. L’esterno, invece, metterà la sua firma sul match al minuto 33, con un destro di prima da fuori area su assist di un ottimo Kulusevski.

21:34TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45′ – Assegnati 3 minuti di recupero

42′ – Gestione del risultato da parte della Juve, ritmi estremamente blandi

37′ – Destro da fuori area di Floccari, palla di poco al lato con Buffon sulla traiettoria

33′ – GOOOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Numero di Kulusevski sull’out di destra, lo svedese serve un rasoterra che arriva sui piedi di Frabotta che calcia di prima battendo Berisha

32′ – Ramsey calcia al volo in area, ma trova l’esterno della rete svirgolando

28′ – Pochissime emozioni fin qui, gara molto chiusa

24′ – Conclusione centrale di Kulusevski, blocca in due tempi Berisha

22′ – Ritmi più blandi dopo la rete dei bianconeri

18′ – Controlla palla la Juve che ora gestisce il vantaggio

16′ – GOOOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Morata spiazza Berisha

15′ – Rigore per la Juventus! Considerato falloso l’intervento di Vicari

15′ – L’arbitro Pezzuto va al monitor del VAR per rivedere l’azione

14′ – Ammonito Rabiot per simulazione in area

10′ – Destro di Floccari dalla lunga distanza, palla di poco alta

9′ – La difesa della Spal allontana il cross dalla bandierina

9′ – Morata pericoloso! Conclusione potente da fuori area, Berisha respinge

8′ – Taglio di Floccari in area, bravo Demiral a chiudere sull’attaccante in area

7′ – Lancio in profondità per Morata che incespica sul pallone in area e spreca una buona chance

6′ – Juventus insidiosa! Diagonale pericoloso di Frabotta che esce di poco al lato

5′ – Uscita con i piedi di Berisha che anticipa Kulusevski

4′ – Fase iniziale di studio da parte delle due squadre

1′ – La Spal dà inizio al match

20:47 – INIZIA LA PARTITA

20:43 – I giocatori entrano in campo

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Demiral, De Ligt, Dragusin, Frabotta; Ramsey, Fagioli, Rabiot, Bernardeschi; Kulusevski, Morata.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE SPAL (3-4-2-1): Berisha; Okoli, Vicari, Ranieri; Dickmann, Esposito, Missiroli, Sernicola; Brignola, Seck; Floccari.

Come arrivano Juventus e Spal alla sfida

La Juventus arriva alla sfida contro la Spal avendo vinto l’ultimo turno di campionato contro il Bologna e la Supercoppa Italiana contro il Napoli proprio una settimana fa. I bianconeri, senza Cristiano Ronaldo, puntano alle semifinali dopo aver eliminato il Genoa agli ottavi. La squadra di Pirlo incontrerà l’Inter, un’occasione d’oro per vendicarsi dopo il 2-0 subito in Serie A poco meno di due settimane fa.

Dall’altra parte c’è una Spal che vuole sognare dopo aver eliminato il Sassuolo nello scorso turno. La squadra di Marino è l’ultima di Serie B ancora presente nel torneo e il calendario la metterà difronte ad un ostacolo apparentemente insormontabile. Floccari e compagni cercheranno di entrare nella storia con un successo che sarebbe storico per la tutta la società. I recenti successi (3 nelle ultime 4) galvanizzano i ferraresi prima del grande incontro di questa sera.

Leggi anche -> Juventus-Spal, Cristiano Ronaldo non convocato: il motivo dell’assenza

Juventus-Spal i precedenti del match

Juventus-Spal precedenti
Juventus-Spal precedenti

Sono 6 le sfide giocate in passato tra queste due formazioni e i precedenti sorridono nettamente a favore dei bianconeri che hanno vinto 4 partite contro una vittoria dei ferraresi e altrettanti pareggi. L’ultimo incrocio risale al febbraio dello scorso anno, con la Juventus che ha vinto per 2-1 grazie alle reti di Cristiano Ronaldo e Ramsey. Allo Stadium la Vecchia Signora ha vinto nel settembre del 2019 con gol di Pjanic e CR7. L’unica vittoria della Spal risale al 13 aprile del 2019, quando, ad un gol di Kean, seguirono le reti di Bonfazi e Floccari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *