Dzeko, nessuna pace con Fonseca: la severa punizione della società

Edin Dzeko è ancora molto distante dalla Roma: i nuovi retroscena della vicenda che sta tenendo in apprensione i tifosi giallorossi. 

Dzeko Roma Fonseca
Dzeko Roma Fonseca

E’ ancora gelo totale tra Edin Dzeko e la Roma che si aspetta un passo indietro dal suo ex capitano. Sì perché, come riportato dalla “Gazzetta dello Sport”, il team manager Tiago Pinto ha ufficialmente comunicato la decisione della società: niente più fascia al braccio per il bosniaco. Le parti rimangono molto distanti ma, anche in caso di chiarimento, il capitano resterà Lorenzo Pellegrini. Una linea molto rigida che sta tenendo anche Paulo Fonseca nei confronti del proprio giocatore, costretto ad allenarsi individualmente fino a nuovo avviso. Il diretto interessato, leader e punto di riferimento da molti anni, si aspettava un trattamento differente e sta riflettendo a lungo sulla sua permanenza.

Ti potrebbe anche interessare – Roma, Dzeko: altro che disgelo, il retroscena in allenamento

Roma, Dzeko non sarà più il capitano: Fonseca rifiuta il suo ritorno in squadra

Dzeko Roma Fonseca
Dzeko (Getty Images)

Come nei giorni precedenti, anche ieri Dzeko ha svolto una seduta differenziata rispetto al resto dei compagni nonostante abbia chiesto direttamente di tornare in gruppo. Una situazione negata da Fonseca che, prima di reintegrarlo in squadra, si aspetta le sue scuse ufficiali davanti a tutto lo spogliatoio. Il tecnico portoghese non si sposta di un centimetro e, appoggiato dalla società, mantiene la sua posizione senza concedere sconti a nessuno.

Nel pieno dell’ultima settimana di mercato il futuro del bosniaco rimane in bilico, ma difficilmente potranno verificarsi le condizioni di una cessione immediata. C’è il rischio che, come successo a Milik con il Napoli, possa vivere per diversi mesi da separato in casa fino al termine della stagione. I tifosi ovviamente sperano che non accada niente di simile e si aspettano un po’ di pace nelle prossime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *