Inter, trovato l’accordo per il rinnovo del difensore: a breve l’ufficialità

Bastoni, è stato trovato l’accordo tra i dirigente dell’Inter ed il suo entourage per il rinnovo del contratto

Bastoni rinnovo Inter
Bastoni rinnovo Inter

Alessandro Bastoni ha convinto proprio tutti. Nella passata stagione, infatti, era considerato la riserva di Diego Godin. Quando Conte gli ha concesso più di una opportunità, il classe 1999 si è sempre fatto trovare pronto. Il manager nerazzurro, grazie alle ottime prestazioni fornite in campo dal difensore, ha deciso di dargli fiducia e lo ha promosso come titolare. Ed è per questo motivo che con i dirigenti dell’Inter si sta discutendo su un possibile rinnovo del contratto. A riportare questa indiscrezione sono i colleghi della carta stampata del quotidiano ‘Tuttosport‘. Non solo il prolungamento dell’attaccante Lautaro Martinez, anche il centrale della nazionale azzurra resterà a Milano per molti anni ancora.

In questi giorni il suo procuratore Tullio Tinti, insieme all’amministratore delegato Beppe Marotta ed il direttore sportivo Piero Ausilio discuteranno del rinnovo. Ieri sera è sceso in campo dal primo minuto nella convincente vittoria, al ‘Giuseppe Meazza‘, per quattro reti a zero contro il povero Benevento di Pippo Inzaghi. Il reparto difensivo lombardo non ha avuto molti problemi contro gli avversari, visto che i sanniti non hanno mai impensierito più di tanto l’estremo difensore Samir Handanovic.

LEGGI ANCHE >>> Inter-Benevento, parla Stellini: “Ci aspettiamo molto da Eriksen. Conte assente, ma mai lontano”

Bastoni, è fatta per il rinnovo con l’Inter.  A breve l’ufficialità

Bastoni rinnovo Inter
Bastoni rinnovo Inter

Il contratto del calciatore, fino a questo momento, scadrà nel giugno del 2023. Attualmente guadagna 1,5 milioni di euro a stagione. Possibile che si possa arrivare fino al 2025, con un adeguamento dell’ingaggio (che può arrivare sotto ai 3 milioni compresi di bonus). Nelle prossime dovrebbe esserci l’ufficialità.

Fino a qualche mese fa anche qualche top club europeo aveva messo gli occhi sul giovane difensore: in primis il Manchester City di Pep Guardiola. Lo spagnolo è rimasto letteralmente affascinato dalle movenze del giocatore e dal suo modo di difendere.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *