Cutrone al Valencia, è ufficiale: i dettagli e la formula del trasferimento

Patrick Cutrone è ufficialmente un nuovo giocatore del Valencia: i dettagli e la formula della trattativa per l’ex attaccante della Fiorentina.

Cutrone Valencia
Cutrone Valencia

Il Valencia sarà la nuova casa di Patrick Cutrone. Dopo una giornata di visite mediche e firma sui contratti, nella serata di domenica è arrivato il comunicato ufficiale. L’ex attaccante della Fiorentina, tornato a inizio mese al Wolverhampton, è pronto a cominciare una nuova avventura in Spagna. A fine stagione tornerà comunque in Premier League, perché il suo trasferimento si è chiuso in prestito secco fino al termine della stagione. Circa cinque mesi al Mestalla per rilanciarsi dopo un periodo complicato, iniziato quando ha lasciato il Milan.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Patrick Cutrone (@patrickcutrone)

Ti potrebbe anche interessare – Cutrone cambia ancora squadra: va in Liga. Superate Udinese e Parma

Valencia, Cutrone ha firmato: niente ritorno in Serie A

Cutrone Valencia
Patrick Cutrone (Getty Images)

Oggi è stata la giornata di Patrick Cutrone che è atterrato in mattinata a Valencia per concludere tutti i passaggi formali prima dell’annuncio ufficiali. Per fortuna è filato tutto liscio e il classe ’98 sarà presto a disposizione di Javi Gracia che si affiderà a lui per risolvere i problemi in fase realizzativa. Dopo la rescissione con la Fiorentina erano arrivate altre chiamate dalla Serie A, in particolare da Parma e Udinese che sono state sorpassate all’ultimo momento. I due club italiani sembrano in vantaggio sulla concorrenza, ma alla fine il giocatore ha scelto di rimanere all’estero e provare una nuova esperienza in Liga.

Il suo arrivo è stato possibile soltanto grazie alle nuove regole della FIFA che, a causa delle difficoltà causate dal Covid, consente a un giocatore di scendere in campo con tre maglie diverse nella stessa stagione. Fino all’anno scorso era consentito farlo soltanto con due club, mentre ora Cutrone può tranquillamente giocare con gli spagnoli, dopo le presenze accumulate con Wolverhampton e Fiorentina. In rosa troverà un altro italiano come Cristian Piccini che in questi mesi non ha trovato spazio all’Atalanta e ha fatto ritorno nella squadra proprietaria del suo cartellino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *