Morte Maradona, le offese del medico: l’audio indigna il mondo del calcio

Emergono nuovi dettagli sulla morte di Maradona. Dall’Argentina filtra un audio con pesanti offese del medico che l’ha curato negli ultimi giorni di vita

Morte Maradona, le offese del medico: l'audio indigna
Morte Maradona, le offese del medico: l’audio indigna

Continuano ad emergere dettagli e particolari sempre più foschi sulla morte di Diego Maradona. Si fanno sempre più delicate le posizioni del neurochirurgo Leopoldo Luque e della psichiatra Agustina Cosachov.

Come ha rivelato la testata argentina Infobae i due, che avrebbero contraffatto alcune firme secondo i risultati di una perizia calligrafica, avrebbero scambiato messaggi decisamente inopportuni, per non dire offensivi, nelle ultime ore di vita del Pibe de Oro.

Leggi anche – Maradona, Dalma attacca il dottor Luque: duro sfogo social – FOTO

Morte Maradona, le parole sprezzanti di Luque

Leopoldo Luque (foto Getty)
Leopoldo Luque (foto Getty)

Il sito argentino spiega che queste frasi fanno parte del materiale probatorio analizzato dagli inquirenti. Luque avrebbe rassicurato la dottoressa Cosachov dopo l’inutile tentativo di rianimazione. “Abbiamo fatto tutto il possibile, sapevamo che era un paziente difficile. Lo sapeva anche la famiglia – le dice -. Però avvisami se per caso loro fossero arrabbiati, e dimmi quali sono i loro spostamenti“.

Durante il suo tragitto verso l’ultima residenza di Maradona, avrebbe risposto a un collega che gli chiedeva conferma della notizia. “Se va a cagar muriendo, el gordo” gli dice.

Luque interrompe le conversazioni audio, scrive ancora Infobae, sottolineando ancora una volta che i familiari di Maradona fossero d’accordo nel dimetterlo dalla Clinica Olivos. Ma per gli investigatori sono le cartelle cliniche e i pareri dei medici a fare la differenza.

Non è da escludere che i due vengano sottoposti a nuovi interrogatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *