Milan, sfuma un obiettivo in difesa: la nuova destinazione è la Premier League

Nell’ultimo giorno di mercato sfuma un obiettivo del Milan: un difensore centrale cercato a lungo si è trasferito in Premier League.

Kabak Liverpool Milan
Kabak Liverpool Milan

Stasera il mercato di gennaio non si chiuderà soltanto in Serie A, ma anche nel resto dei maggiori campionati europei. Per esempio in Premier League dove si sta concludendo un’operazione che tocca da vicino anche il Milan. Come riportato da “Sky Sport”, uno dei principali obiettivi dei rossoneri firmerà a breve con il Liverpool. Si tratta di Ozan Kabak, inseguito da circa un anno da Maldini e Massara, che ha deciso di lasciare lo Schalke 04 e passare alla corte di Klopp, in totale emergenza nel reparto arretrato.

Il classe 2000 turco, tornato nel mirino del Milan anche in questo mese, sta svolgendo le visite mediche e domani sbarcherà in Inghilterra con la formula del prestito con obbligo di riscatto (fissato a 25 milioni di euro). Nelle ultime settimane il suo nome era già stato accostato ai Reds che avevano mostrato il loro interesse e in queste ultime ore hanno battuto tutte le concorrenti. Un colpo last-minute che sicuramente non farà piacere ai rossoneri, nonostante la pista si fosse un po’ raffreddata e alla fine hanno deciso di puntare su Tomori.

Ti potrebbe anche interessare – Milan, obiettivo rinnovi: i 6 giocatori coinvolti nella trattativa

Kabak, niente Milan: è fatta per il suo passaggio al Liverpool

Kabak Milan Liverpool
Ozan Kabak (Getty Images)

Non è ancora arrivata l’ufficialità di Kabak al Liverpool ma è davvero questione di minuti. I protagonisti della trattativa stanno definendo gli ultimi dettagli in via telematica e dovrebbero riuscire ampiamente a chiuderla entro la fine del mercato. L’ultimo nodo da risolvere è il sostituto per lo Schalke O4 che a sua volta vorrebbe rinforzarsi con un difensore della Premier League. I dirigenti tedeschi avrebbero chiesto Mustafi all’Arsenal per chiudere l’incastro e procedere all’annuncio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *