Real Madrid, Florentino Perez positivo al Covid: il comunicarto dei Blancos

Perez, il presidente del Real Madrid è risultato positivo al Covid. Lo ha comunicato la stessa società spagnola direttamente sul proprio sito ufficiale e sui suoi account social

Florentino Perez positivo Covid
Florentino Perez positivo Covid

Brutte notizie arrivano per il Real Madrid. Purtroppo anche il numero uno del club, Florentino Perez, è risultato positivo al Covid. Questa mattina il patron si è sottoposto ad un test molecolare che ha dato esito positivo. La stessa società spagnola, direttamente sul proprio sito ufficiale, ha fatto sapere che è un soggetto asintomatico e che in questo momento sta effettuando l’isolamento fiduciario (come previsto dal protocollo sanitario). Nei prossimi giorni effettuerà un secondo tampone per capire se ha sconfitto o meno la malattia.

A questo punto non potrà seguire la sua squadra che sabato pomeriggio, alle ore 16:15, affronterà in trasferta l’Huesca: match valido per la ventiduesima giornata della Liga. In questo momento i ‘Blancos‘ non se la stanno passando molto bene in campionato visto che sono stati raggiunti dal Barcellona e attualmente si trovano al terzo posto in classifica, a dieci punti dalla capolista Atletico Madrid (che deve ancora recuperare una partita).

LEGGI ANCHE >>> Sergio Ramos, sirene inglesi sul difensore del Real Madrid: i dettagli

Perez, il patron del Real Madrid ha il Covid: il comunicato ufficiale

Non si tratta del primo caso al Real Madrid. Basti pensare che la scorsa settimana anche l’allenatore della Prima squadra, Zinedine Zidane, ed il difensore Nacho Fernandez avevano contratto il virus. Contro Deportivo Alaves e Levante in panchina era andato il secondo del francese, ovvero David Bettoni. Anche alcuni calciatori della rosa, pochi mesi fa, hanno avuto il Coronavirus: Eder Militao, Mariano Diaz, Eden Hazard, Casemiro. Questi ultimi, fortunatamente, tutti guariti.

In questi giorni si è sentito parlare di lui in merito alla vicenda Sergio Ramos. l’attuale capitano del team non ha nessuna intenzione di rinnovare il proprio contratto (in scadenza questo giugno). Alcuni top club sono sulle sue tracce. Perez ha cercato di convincerlo nel ridursi lo stipendio (proprio a causa della pandemia che sta colpendo tantissime società di calcio) almeno del 20%, come lo ha proposto anche ad altri tesserati della rosa. Tentativo invano perché ha ottenuto un secco “no” come risposta.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *