Napoli-Atalanta, Gasperini promette: “Ilicic sarà importante per il ritorno”

Napoli-Atalanta, le parole di Gasperini dopo la semifinale d’andata di Coppa Italia. “Abbiamo creato le occasioni migliori” dice

Napoli-Atalanta, Gasperini promette: "Ilicic sarà importante per il ritorno"
Napoli-Atalanta, Gasperini promette: “Ilicic sarà importante per il ritorno”

Gian Piero Gasperini si è mostrato soddisfatto dopo la semifinale di andata di Coppa Italia. Lo 0-0 dello stadio Maradona tiene ancora aperto il discorso per la qualificazione alla finale. Il tecnico dell’Atalanta riconosce che i suoi hanno creato le occasioni migliori nel corso dei novanta minuti. Ma non vuole guardare troppo in là. Prima del ritorno, infatti, c’è una sfida di campionato da preparare.

Pensiamo una partita per volta – ha detto a Rai Sport -, siamo sempre sotto pressione e non è sempre facile arrivare con la condizione giusta. Ma questo vale anche per il Napoli. Stasera abbiamo creato tante occasioni contro una squadra forte. Realizzarne una avrebbe cambiato la partita”.

Leggi anche – Napoli-Atalanta 0-0: Insigne delude, Ospina salva gli azzurri e Gattuso

Atalanta, Gasperini elogia Toloi e Muriel

Atalanta, Gasperini elogia Toloi e Muriel
Atalanta, Gasperini elogia Toloi e Muriel

Non si aspettava, ha detto, la difesa a tre del Napoli. Inoltre, Gasperini ha spiegato anche le scelte di formazione. “Ilicic non può avere sempre la migliore condizione” ha detto il tecnico che l’ha inizialmente tenuto in panchina. “E’ entrato bene, ha buona gamba: servirà molto al ritorno” ha detto.

Complimenti anche per Toloi, difensore di nome ma centrocampista aggiunto di fatto che ha avuto anche quella che ha definito “l’occasione più limpida della partita. Purtroppo però non è riuscito a segnare”.

Anche Malinovskyi avrebbe potuto entrare per sbloccare la partita, gli chiedono. “Sono tutte soluzioni che possono portare al gol, ma di chances ne abbiamo avute” ha detto Gasperini, che ha difeso il turnover in un periodo così denso di partite ravvicinate. Appuntamento, dunque, alla sfida di ritorno fra una settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *