Napoli-Atalanta 0-0: Insigne delude, Ospina salva gli azzurri e Gattuso

Napoli-Atalanta termina 0-0 . Rimandato l’accesso alla finale di Coppa Italia, soprattutto grazie ad un ottimo Ospina 

Napoli-Atalanta
Napoli-Atalanta

Si conclude 0-0 il match tra Napoli e Atalanta valido per l’andata delle semifinali di Coppa Italia. Azzurri pericolosi al 7′ con una conclusione da fuori di Insigne, respinta da Gollini. Da quel momento è un assedio atalantino, che porta a 3 grandi occasioni. La prima con Pessina che si fa murare la conclusione da Ospina, la seconda su punizione, con il portiere colombiano che devia la conclusione del connazionale Muriel e la terza, la più importante, con Toloi, che davanti alla porta calcia di poco al lato. Nel finale Demme, che uscirà poi in barella per un colpo alla testa, si rende pericoloso con una conclusione che esce di poco al lato.

La ripresa è poco emozionante e le uniche due occasioni arrivano con la coppia di colombiani Muriel-Zapata. Il primo si vede chiudere la strada ancora da Ospina, mentre il secondo impatta il pallone di testa dagli sviluppi di calcio d’angolo, trovando l’ennesima parata dell’estremo difensore degli azzurri, migliore in campo per la squadra di Gattuso che può tirare un sospiro di sollievo. L’accesso alla finale viene rimandato al match della prossima settimana al Gewiss Stadium.

Leggi anche -> Coppa Italia, highlights Napoli-Atalanta: sintesi partita – Video

Napoli-Atalanta, il racconto del match

Napoli-Atalanta 0-0

22:40TERMINA LA PARTITA 

90’+3′ – Conclusione potente di Lammers, palla alta

90′ – Saranno 6 i minuti si recuperano assegnati

89′ – Conclusione a giro di Ilicic su punizione, palla al lato

88′ – Ilicic viene steso da Koulibaly, ammonito dall’arbitro

87′ – Colpo di testa di Koulibaly che spedisce il pallone alto

87′ – Osimhen attacca la profondità e guadagna un corner

84′ – Gestisce palla l’Atalanta, ritmi più bassi in questo finale

82′ – Osimhen prende il posto di Lozano

80′ – Lammers sostituisce Zapata

77′ – Colpo di testa di Gosens su cross di Pasalic, palla al lato

74′ – Arrivano buone notizie su Demme, uscito dal campo in barella. Il giocatore è cosciente e non andrà in ospedale

73′ – Ilicic e e Pasalic entrano al posto di Muriel e Pessina

72′ – Toloi non riesce a calciare, si salva il Napoli

72′ – Cross basso di Gosens dalla sinistra, Manolas allontana in corner

71′ – Hysaj allontana il traversone

71′ – Destro di Muriel diretto sul secondo palo, Koulibaly respinge col corpo in angolo

69′ – Deviata la punizione calciata da Muriel, blocca Ospina

69′ – Insigne lascia il campo per Zielinski

67′ – La punizione calciata da Insigne termina alta

66′ – Elmas e Petagna prendono il posto di Demme e Politano

65′ – Demme si accascia. Il centrocampista è stato colpito qualche minuto fa da una pallonata violenta alla testa, che ora lo costringerà ad uscire in barella

64′ – Giallo per Romero dopo un fallo su Insigne. Il difensore era diffidato e salterà il ritorno

61′ – Occasione Atalanta! Colpo di testa di Zapata dagli sviluppi del calcio d’angolo, blocca Ospina

61′ – Scivolata di Koulibaly che ferma Maehle: sarà corner

60′ – Il Napoli fa fatica a rendersi pericoloso, rimanendo molto basso nella propria metà campo

56′ – Resta in avanti l’Atalanta, che schiaccia il Napoli nella propria metà campo

52′ – Di Lorenzo allontana di testa il traversone

51′ – Deviato il tiro di Pessina, sarà angolo

50′ – Conclusione in controbalzo di Insigne, blocca Ospina

49′ – Il gioco riprende, al momento Ospina resta in campo

47′ – Muriel pericoloso! Verticalizzazione per l’attaccante colombiano, che viene fermato da Ospina. Il portiere del Napoli rimane a terra per lo scontro e inizia subito a scaldarsi Meret

46′ – L’Atalanta batte il calcio d’inizio del secondo tempo

21:49 – INIZIA LA RIPRESA 

Si conclude 0-0 la prima frazione di gioco tra Napoli e Atalanta. Padroni di casa più pericolosi con una conclusione da fuori di Insigne, respinta da Gollini. Da quel momento l’Atalanta prende campo e va ad un passo dal vantaggio, prima con Pessina, con Ospina che è bravo a chiudere lo specchio, e soprattutto con Toloi, che davanti alla porta calcia di pochissimi al lato. I nerazzurri si rendono pericolosi anche con una punizione di Muriel, mentre la squadra di Gattuso ritorna insidiosa direttamente al 44′, con Demme, che in area tenta una conclusione nello stretto che termina di poco lontana dal secondo palo.

21:33 TERMINA IL PRIMO TEMPO 

44′ – Napoli insidioso! Demme riesce a calciare in area sfiorando il secondo palo

42′ – Destro di Zapata dalla distanza, Ospina blocca in due tempi

40′ – Allontanato il pallone crossato sul primo palo

40′ – Insigne sbaglia il passaggio e regala l’angolo all’Atalanta

38′ – Destro di Muriel che scivola al momento del tiro, non trovando così la porta protetta da Ospina

35′ – Conclusione al volo in spaccata di Zapata, il pallone si impenna

32′ – Anticipato Bakayoko sullo stacco di testa

32′ – Ripartenza del Napoli, che arriva alla conclusione con Lozano: palla in angolo

31′ – Colpo di testa di Gosens, il pallone termina sopra la traversa

30′ – Atalanta pericolosa! Lungo possesso della Dea che porta alla verticalizzazione per Toloi, che da solo davanti ad Ospina calcia al lato graziando il Napoli

26′ – Punizione per i padroni di casa non sfruttata a dovere

24′ – Giro palla del Napoli, che da qualche minuto non spinge come vorrebbe Gattuso

22′ – Doppia occasione Atalanta! Verticalizzazione per Pessina che si fa murare da Ospina, bravo a respingere anche su Freuler, che, sulla ribattuta, calcia alto

18′ – Zapata prova la conclusione da fuori ma non centra lo specchio della porta

17′ – Doppio dribbling di Insigne che supera due avversari e calcia a giro. Il pallone, però, termina largo

16′ – Ritmi più blandi negli ultimi minuti, le squadre riescono a contenere le iniziative avversarie

12′ – Romero colpisce di testa, palla alta

11′ – Chance per l’Atalanta! Muriel calcia direttamente in porta, Ospina toglie il pallone sotto la traversa

10′ – Bakayoko stende Zapata, punizione da zona defilata per la Dea

8′ – Sprecata la chance dalla bandierina

7′ – Napoli pericoloso! Errore in uscita dell’Atalanta, Insigne calcia da fuori e Gollini devia in angolo

6′ – Di Lorenzo allontana di testa il traversone

6′ – Deviato il cross di Muriel dalla destra, palla in angolo

4′ – Djimsiti mura la conclusione di Insigne dal limite dell’area

3′ – Fase di studio da parte delle due squadre

1′ – Il Napoli dà inizio al match

20:47INIZIA LA PARTITA 

20:43 – I giocatori entrano in campo

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE NAPOLI (3-4-3): Ospina; Maksimovic, Manolas, Koulibaly; Di Lorenzo, Demme, Bakayoko, Hysaj; Politano, Lozano, Insigne.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, De Roon, Freuler, Gosens; Pessina, Muriel, Zapata.

Come arrivano Napoli e Atalanta al match

Prosegue la Coppa Italia, che giunge al secondo match valido per l’andata delle semifinali. Il Napoli affronta per la prima volta l’Atalanta in questa fase della competizione, dopo aver eliminato Empoli e Spezia. Per gli uomini di Gattuso, campioni in carica del torneo, ora dovrà arrivare un successo contro una big per puntare nuovamente alla finale. La gara di questa sera varrà molto, sia in vista del ritorno al Gewiss Stadium, che per il futuro dello stesso allenatore degli azzurri.

Per l’Atalanta quella di stasera sarà la giusta occasione per vendicarsi del pesantissimo k.o. subito in campionato dai partenopei in autunno. Dopo aver battuto Cagliari e Lazio, la Dea punta alla sua seconda finale in 3 anni, dopo aver perso quella nella stagione 2018-19 a discapito proprio dei biancocelesti. I ragazzi allenati da Gasperini dovranno dimenticarsi l’ultima sconfitta subita in campionato e provare il colpaccio al Maradona.

Leggi anche -> Napoli, ESCLUSIVO CT: Sarri il rifiuto ad ADL. Futuro in Serie A, due opzioni

Napoli-Atalanta, i precedenti della sfida

Napoli-Atalanta precedenti
Napoli-Atalanta precedenti

Sono 8 le sfide giocate in Coppa Italia tra queste due formazioni e i precedenti sorridono agli azzurri che hanno vinto 4 partite contro i 2 successi bergamaschi e altrettanti pareggi. L’ultimo precedente nel torneo risale alla stagione 2017/18, con l’Atalanta che eliminò il Napoli per 2-1 agli ottavi con reti di Castagne e del Papu Gomez. I partenopei non battono la Dea in questa competizione dal gennaio del 2014, ai sedicesimi di finale, quando la squadra all’epoca allenata da Benitez (che vinse il trofeo in finale contro la Fiorentina), trionfò grazie alla doppietta di Callejon e al gol di Insigne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *