France Football, i talenti più sprecati nel calcio: 6 ex Serie A

La rivista francese “France Football” ha stilato la classifica dei maggiori talenti sprecati del calcio: nella top 10 ci sono sei ex giocatori di Serie A.

Cassano France Football
Cassano France Football

Il calcio non è una scienza esatta: se hai un enorme talento devi saperlo coltivare e gestire al meglio, altrimenti rischia di perderti. E’ successo a tantissimi giocatori più o meno famosi di fare una carriera al di sotto delle aspettative perché hanno sprecato le loro potenzialità. Gli esempi sono innumerevoli e per racchiudere i più emblematici, “France Football” ha pensato di stilare una speciale classifica.

Nell’elenco dei “geni ribelli” ci sono diversi calciatori passati dalla Serie A che non sono riusciti a mantenere le premesse a causa delle loro debolezze. Il re indiscusso di questa categoria, secondo la rivista francese che assegna ogni anno il Pallone d’Oro, è Antonio Cassano. C’è il suo nome al primo posto della classifica e la scelta si poteva in qualche modo immaginare.

Ti potrebbe anche interessare – Inter, Cassano sentenzia: “Conte ha solo due campioni in squadra”

France Football: Cassano al primo posto, c’è anche Adriano

France Football Cassano Adriano
Adriano Inter (Getty Images)

Il principale motivo riguarda ovviamente le sue storiche “cassanate” che hanno deluso molte squadre e allenatori come Fabio Capello ai tempi del Real Madrid. Nella spiegazione si legge che “nonostante abbiamo segnato più di 150 gol (di cui uno in finale di Euro 2012), vinto la Serie A e Liga ha commesso molti errori e poteva sicuramente fare molto di più”.

Nella top 10 però non c’è soltanto Fantantonio ma anche altre cinque vecchie conoscenze del calcio italiano. Per esempio al secondo posto troviamo l’ex Lazio Paul Gascoigne che completa il podio con Stan Bowles, primatista di presenze del QPR negli anni ’70. Nell’elenco non può mancare Adriano che, con Antonio Angelillo e Andy van der Meijde, rappresenta l’Inter in questa graduatoria. La classifica si completa con Nicolas Anelka, che conta due presenze alla Juventus, Dimitar Berbatov, Rashidi Yekini e Mario Basler.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *