Juve-Inter, lite tra Conte e Agnelli: le possibili conseguenze

Juve-Inter, Andrea Agnelli ed il tecnico nerazzurro Antonio Conte potrebbero rischiare una squalifica. Bisognerà aspettare la decisione del Giudice Sportivo dopo il battibecco avvenuto ieri sera durante e dopo il match

Conte Agnelli Juventus Inter
Conte Agnelli Juventus Inter

Ieri sera si è disputato il ritorno della semifinale di Coppa Italia. I bianconeri, forti del 2-1 dell’andata conquistato a Milano, hanno pensato bene di difendere il risultato e di non far entrare nella loro area gli avversari. Ci sono riusciti. Il match è terminato 0-0 e la Juventus vola in finale: questa sera conoscerà la prossima sfidante tra Atalanta e Napoli. Tornando all’incontro c’è stato un battibecco tra Conte ed il patron della ‘Vecchia Signora’, Andrea Agnelli.

Partiamo con ordine. Al minuto numero 10 c’è un contatto in area tra Lautaro Martinez e Federico Bernardeschi. L”arbitro fa proseguire (anche perché dalla sala VAR gli hanno detto di proseguire tranquillamente perché non c’è stato alcun fallo). Il manager leccese va su tutte le furie e protesta con il quarto uomo, Daniele Chiffi.

Dalla tribuna si sentono le voci di Leonardo Bonucci (out per infortunio) che non le manda a dire al suo ex allenatore: “Devi imparare a rispettare l’arbitro“. Quando il direttore di gara, Maurizio Mariani, ha mandato i due team negli spogliatoi alla fine della prima frazione di gioco. Le telecamere della ‘Rai’, però, hanno inquadrato lo stesso Conte fare un brutto gesto (dito medio) rivolto alla tribuna bianconera dove c’era proprio il presidente Agnelli. Avrebbe ricevuto delle offese.

LEGGI ANCHE >>> Juve-Inter, Agnelli contro Conte: ricostruzione e retroscena della lite

Juve-Inter, lite tra Conte ed Agnelli: Giudice Sportivo può squalificarli

Juve Inter Agnelli Conte
Juve Inter Agnelli Conte

Non è finita qui perché dopo il triplice fischio finale dell’incontro il numero uno della società piemontese ha rivolto parole non proprio carine verso il suo vecchio mister. Ora bisognerà capire cosa deciderà il Giudice Sportivo. La sentenza arriverà solamente domani, quando stasera si concluderà il tabellone delle semifinali della competizione italiana. Per la decisione finale serve sapere: cosa ha scritto nel referto di fine gara lo stesso Mariani (se ha visto o sentito qualcosa della lite tra i due) e anche cosa diranno gli ispettori della procura federale.

C’è un precedente che si verificò proprio all’Allianz Stadium: il direttore sportivo Fabio Paratici ed il vicepresidente del club, Pavel Nedved furono inibiti per reiterate proteste ed offese nei confronti dell’arbitro, Daniele Orasto, durante la sfida interna vinta contro il Torino. Nel caso in cui nel referto non dovesse esserci scritto nulla, potrebbe intervenire anche la procura della Figc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *