Juventus, Arthur infortunato: l’esito degli esami strumentali

La Juventus ha perso Arthur per infortunio e, attraverso una nota ufficiale, ha reso noto l’entità del problema fisico per il centrocampista brasiliano 

Juventus Arthur infortunio
Juventus Arthur infortunio

Brutte notizie in casa Juventus a solamente 2 giorni dal big match contro il Napoli di campionato. Arthur si è fermato per infortunio e la società bianconera ha reso note le sue condizioni attraverso un comunicato ufficiale sul proprio sito. Il centrocampista brasiliano si è sottoposto agli esami strumentali in seguito ad un problema alla gamba riscontrato negli scorsi giorni. L’ex Barcellona ha saltato il ritorno delle semifinali di Coppa Italia contro l’Inter per febbre, ma sarà costretto a rimanere fuori dal terreno di gioco anche per le prossime partite a causa di un infortunio.

All’interno del report quotidiano, in vista della sfida di Serie A in programma sabato prossimo alle 18, la Juve ha reso noto che: “Gli esami effettuati in seguito ad un dolore alla gamba destra, hanno evidenziato la presenza di una calcificazione di natura post traumatica per Arthur, al livello della membrana interossea”. Le condizioni del giocatore dovranno essere monitorate ogni giorno.

Leggi anche -> Serie A, arbitri 22a giornata: Napoli-Juve a Doveri, Fabbri per Inter-Lazio

Juventus, Arthur infortunato: quante gare salterà

Arthur infortunio
Arthur infortunio

Secondo le prime informazioni, il centrocampista bianconero salterà sicuramente la partita contro il Napoli allo Stadio Maradona e, con ogni probabilità, la trasferta contro il Porto del prossimo 17 febbraio, valida per l’andata degli ottavi di finale di Champions League. Difficile, come detto, stabilire da ora quando il giocatore sarà in grado di rientrare, fortunatamente in questo senso il calendario è favorevole alla Vecchia Signora.

Pirlo affronterà infatti Crotone, Verona e Spezia da qui al 2 marzo prossimo, con l’obiettivo di recuperare Arthur per il big match contro la Lazio del 6. Il ritorno contro il Porto ci sarà invece il 9, ma solamente nelle prossime settimane capiremo se il brasiliano riuscirà a tornare a disposizione del proprio allenatore in così poco tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *