Real Madrid, si valuta il nuovo centravanti: il dubbio di Florentino Perez

Il Real Madrid sta preparando un colpaccio per la prossima estate, ma potrà scegliere soltanto uno tra due grandi talenti: il dubbio di Florentino Perez.

Real Madrid Haaland Mbappè
Real Madrid Florentino Perez

In estate si attendono grossi movimenti di mercato. Nonostante la crisi economica, le big d’Europa sono pronte ad aprire il portafoglio e tornare a investire sul mercato. Tra queste c’è sicuramente il Real Madrid che si trova in una situazione molto difficile ma, rispetto alle altre squadre, è rimasta praticamente ferma nelle ultime sessioni. Un paio d’anni di risparmio per potersi permettere un acquisto di altissimo livello per la prossima stagione. Aldilà di chi siederà in panchina, Zidane rimane in forte dubbio, i Blancos sembrano intenzionati a puntare forte su un nuovo centravanti.

Come riportato da “Marca”, ci sarebbero due opzioni in cima alla lista di Florentino Perez. I principali obiettivi sono Erling Haaland e Kylian Mbappé che potrebbero lasciare le rispettive squadre d’appartenenza prima delle fine del contratto. Di sicuro però ne potrà arrivare soltanto uno a Madrid e la scelta diventa complicata. E’ questo il grande dubbio ancora irrisolto.

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE —> Haaland, futuro in Premier League: pronta offerta monstre

Real Madrid, Halaand e Mbappè in cima ai preferiti

Mbappé Haaland Real Madrid
Mbappé Real Madrid

Il Real Madrid è davanti a un grosso dilemma: meglio Haaland o Mbappè? La risposta non è scontata e tormenterà i dirigenti Blancos per le prossime settimane. Dal punto di vista tecnico i due giocatori sono molto differenti e la scelta potrebbe anche dipendere dal futuro di Benzema. Dal lato economico invece, mettendo a confronto l’ipotetico valore dei loro cartellini, sarebbe più accessibile l’arrivo dell’attaccante del Borussia Dortund che costa circa 70 milioni in meno (110 contro 180).

Un vantaggio che parzialmente si annulla con la clausola presente sul suo contratto, in cui sarebbe favorita una sua cessione più per l’estate 2022. In ogni caso non c’è alcun divieto sulla sua partenza alla fine di questa stagione, mentre la stellina del PSG è davvero davanti a un bivio: o rinnova il contratto, in scadenza a giugno 2022, o sarà addio. Lo scenario è aperto a qualsiasi soluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *