Barcellona, Messi raggiunge Xavi: manita blaugrana all’Alaves

Barcellona, Messi firma un altro primato con la maglia del Barcellona. In una serata di festa, realizza due gol decisivi all’Alaves

Messi da record nella Liga, il Barcellona vince ancora
Messi da record nella Liga, il Barcellona vince ancora

Serata speciale per Leo Messi. L’argentino, contro l’Alaves, ha eguagliato una leggenda come Xavi Hernandez. I due sono i giocatori con più presenze nella storia della Liga con la maglia del Barcellona. L’argentino timbra con una doppietta il 5-1 all’Alaves nella serata del primato

La festa, che anticipa di poche ore San Valentino, fa re-innamorare di lui i tifosi blaugrana. La squadra di Koeman infatti vince senza problemi contro l’Alaves. Dal settembre 2016, giorno dell’ultimo successo del Deportivo al Camp Nou e della 250ma presenza di Sergio Busquets, in campionato, i blaugrana hanno vinto otto degli ultimi nove scontri diretti segnando tre gol di media a partita.

La sfida si è decisa già nel primo tempo. All’intervallo la squadra di Koeman si assicura il tredicesimo successo interno nelle ultime sedici partite contro l’Alaves, Gli ospiti non arrivano a subire sei gol, come è capitato quattro volte contro il Barcellona nella Liga, più che contro qualsiasi altro avversario in campionato:: 0-6 nel gennaio 1932, 1-7 nel gennaio 1999, 1-6 nell’ottobre 2002 e 0-6 nel febbraio 2017.

Di fronte ci sono la prima e la penultima squadra della Liga attuale per tiri totali nello specchio della porta. I blaugrana, leader in questa classifica, sblocca il match al 29′. Su cross teso di Mingueza, Moriba stoppa in area e serve Trincao, ispiratissimo nelle ultime settimane, che di sinistro firma la rete del vantaggio.

Il Barcellona ha così trovato il gol in 56 delle ultime 57 partite in casa. L’unica eccezione nella serie rimane lo 0-0 contro il Real Madrid nel dicembre 2019.

Al 35′ la verifica del VAR porta l’arbitro ad annullare un gol di Griezmann, ma il raddoppio matura comunque nel recupero del primo tempo. Messi firma un gol d’artista, il suo undicesimo contro l’Alaves nella Liga.  Parte dalla tre quarti, si sposta la palla sul sinistro e calcia nell’angolino basso.

Leggi anche – Barcellona, Koeman esalta Ibrahimovic e difende Messi: le dichiarazioni

Liga, Messi fa volare il Barcellona: la classifica

Liga, manita del Barcellona: la classifica
Liga, manita del Barcellona: la classifica

L’Alaves lotta e al 57′ accorcia con Rioja che anticipa Lenglet e batte ter Stegen. Nell’ultimo quarto d’ora, però, il Barcellona porta la partita in un posto che l’Alaves non conosce. Al 74′ Trincao firma la sua prima doppietta con il Barcellona, un minuto dopo Messi mette a segno un’altra magia e al 79′ Griezmann serve a Junior Firpo l’assist per un gol elementare, a porta vuota. Cinque minuti da “tremendismo blaugrana” e l’Alaves va al tappeto.

Il Barcellona sale a 46 punti in 22 partite, a parità di punti e di incontri disputati per ora con il Real Madrid. In vetta ha allungato ancora l’Atletico di Madrid che si è imposto 2-1 al Nuevo Los Carmenes di Granada. Passano i Colchoneros al 18′ della ripresa con il fantasista Marcos Llorente, il centrocampista che ha messo insieme più gol e assist  in questa edizione della Liga. Pareggia Herrera, poi Correa realizza il gol della vittoria, determinata anche dalla splendida prestazione nelle due fasi di Kolke. L’Atletico Madrid mantiene il primato con 54 punti, peraltro totalizzati in appena 21 partite.

Liga, la classifica

Atletico Madrid 54 punti; Real Madrid, Barcellona 46; Siviglia 45; Villarreal 36; Real Sociedad 35; Betis, Granada 30; Celta Vigo 29; Levante 27; Athletic Bilbao 25; Cadice, Getafe, Valencia 24; Alaves, Osasuna 22; Eibar, Valladolid 20; Elche 18; Huesca 16.Atletico Madrid, Elche due gare in meno Athletic Bilbao, Barcellona, Levante, Siviglia una gara in meno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *