Spezia-Milan, Pioli amareggiato: “Squadra irriconoscibile, non siamo quelli di stasera”

Brutta sconfitta per il Milan in casa dello Spezia. 2-0 degli uomini di Italiano che riporta i rossoneri con i piedi per terra a una settimana dal Derby contro l’Inter. Possibile sorpasso dei cugini in vetta alla classifica.

Spezia-Milan, Pioli amareggiato per la sconfitta (Getty Images)
Spezia-Milan, Pioli amareggiato per la sconfitta (Getty Images)

Frena il Milan contro lo Spezia. Partita perfetta da parte della squadra di Italiano, Maggiore e Bastoni mettono in difficoltà la capolista. L’Inter può superare i cugini in testa alla Serie A in attesa di affrontarli nel Derby di campionato, Pioli dovrà ricaricare le batterie ai suoi per ritrovare in breve tempo motivazioni e stimoli giusti. Un passo falso non pregiudica il lavoro di una stagione. Le parole del tecnico rossonero:

Bisogna voltare pagina subito per dimenticare questa prestazione?

“Dobbiamo reagire, lo faremo. Lo Spezia ha vinto meritatamente, prima sconfitta meritata. Poca qualità e intensità, l’avversario ci ha punito. Non siamo riusciti a esprimerci al meglio. Ripartiremo sicuramente.

Non siete riusciti a vincere una partita “sporca” sul piano della competitività…

“Sì, devo dire che non siamo una squadra che vince in maniera sporca. Puntiamo sull’intensità e sul ritmo, quando andiamo sottotono perdiamo convinzione. Tipica giornata storta, non siamo quelli visti stasera. Siamo consapevoli delle prossime partite importanti e delle nostre qualità. Prestazione di stasera inimmaginabile in settimana, siamo forti e bisogna fare meglio.

Leggi anche – Spezia-Milan 2-0: Maggiore e Bastoni travolgenti, rossoneri irriconoscibili

Spezia-Milan, Pioli non si nasconde: “Oggi giornata storta”

Spezia-Milan, Pioli incassa una brutta sconfitta (Getty Images)
Spezia-Milan, Pioli incassa una brutta sconfitta (Getty Images)

Forse un calo di motivazioni?

“Fino alle 20.40 i miei giocatori erano convinti di giocare al meglio. Oggi meno lucidi a reagire nelle difficoltà: avversario aggressivo e la partita si è complicata. Il fatto di non dare ritmo nel muover la palla ha agevolato i nostri avversari, gara insufficiente sul piano tecnico. Stasera non ha funzionato nulla, davvero poco con e senza palla. Ripartire da lunedì con un altro piglio. Abbiamo le capacità per riprenderci”.

Rebic come sta?

Rebic problema al tendine rotuleo, ma non è grave. Contiamo di averlo a disposizione già dalla prossima”.

Ha provato a rincuorare i ragazzi dopo la prestazione?

“Delusione dei ragazzi dopo la partita. Usciti dal campo a testa bassa, nello spogliatoio nessuno ha parlato perché eravamo tutti delusi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *