Juventus, allarme Champions: Pirlo perde un uomo chiave

Juventus, problemi di formazione per Andrea Pirlo che dovrà rinunciare a un elemento fondamentale in vista della sfida di Champions League contro il Porto.

Juventus, Pirlo perde Arthur per la Champions (Getty Images)
Juventus, Pirlo perde Arthur per la Champions (Getty Images)

La Juventus vuole subito voltare pagina dopo la sconfitta di misura al Diego Armando Maradona di Napoli. Gol di Insigne che ha riportato a galla i fantasmi del passato alla Continassa. Andra Pirlo sembrava aver ingranato, ma la battuta d’arresto contro i rivali partenopei ha riaperto ferite in realtà mai rimarginate. L’imperativo alla Juve è vincere e ritrovare posizioni in classifica che rispecchino il blasone della squadra.

Fiducia al Maestro, ma non per sempre. Si parla già di alcuni sondaggi per l’eventuale cambio di panchina, ma oltre alle chiacchiere di mercato restano i problemi di formazione. L’allenatore bianconero perde una pedina importante nel suo scacchiere: il brasiliano Arthur non ce la fa per il match d’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Porto.

Leggi anche – Juventus, nuovi dubbi per Pirlo tra la sconfitta di Napoli e la Champions

Juventus, Arthur: forfait in Champions, non recupera il brasiliano

Juventus, Pirlo perde Arthur contro il Porto (Getty Images)
Juventus, Pirlo perde Arthur contro il Porto (Getty Images)

Notizia allarmante per Pirlo che perde un uomo chiave in mezzo al campo: l’ex blaugrana Arthur  sta combattendo con una fastidiosa calcificazione ossea alla gamba e, stando alle indiscrezioni riportate dal Corriere di Torino, recuperarlo per l’appuntamento di coppa è impossibile. Le condizioni dell’ex centrocampista del Barcellona sono costantemente monitorate, tra le possibili alternative: l’ipotesi più che plausibile è quella di rivedere la coppia Betancur-Rabiot in mediana. Soluzione adottata anche in campionato.

Restano, poi, da valutare le condizioni di Dybala e Ramsey. Il numero dieci bianconero è ancora alle prese con i fastidi al ginocchio riscontrati a gennaio scorso, mentre il collega sarà valutato nei prossimi giorni. Entrambi potrebbero figurare nella lista dei convocati contro il Porto. Da qui a stabilirne la titolarità, però, serviranno altri step per capire e vagliare le possibilità psico-fisiche di entrambi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *