Borussia Dortmund, il nuovo portiere arriva dalla Serie A: i dettagli

Borussia Dortmund continua a vagliare soluzioni in Serie A in vista della prossima sessione di calciomercato. Oltre ad un centrocampista, occhi puntati su un portiere del campionato italiano. 

Borussia Dortmund
Edin Terzic (Getty Images)

Il sesto posto in classifica in campionato apre un’ampia riflessione sulla costruzione del Borussia Dortmund del futuro. Serve il giusto mix tra esperienza e giovani per rinvigorire una rosa un po’ troppo discontinua. L’obiettivo è quello di ostacolare il Bayern Monaco nella lotta al titolo e proprio per questo, servono giocatori che hanno esperienza e voglia di fare bene. Per questo motivo, il club tedesco continua a vagliare soluzioni in Serie A, pensando che questa sia la strada giusta per ritornare competitivi. Infatti, oltre ad un centrocampista italiano, i gialloneri stanno pensando anche ad un portiere che gioca nel campionato italiano.

Leggi anche: Juventus, idea Zidane: l’incredibile indiscrezione dalla Spagna

Borussia Dortmund e l’idea Dragowski

Borussia Dortmund
Bartlomiej Dragowski (Getty Images)

Secondo quanto viene riportato da ‘Fiorentinanews’, il club allenato da Terzic starebbe pensando a Dragowski della Fiorentina per la prossima stagione. Il portiere polacco ha un contratto in scadenza nel 2023 con i viola e la sua valutazione di mercato si aggira attorno ai 15 milioni di euro. Il costo non proibitivo potrebbe spingere infatti il club tedesco a sondare il terreno con la società di Commisso per la cessione. Al momento, tra i due club non c’è nessuna trattativa in corso anche se non è escluso che la si possa intavolare già per aprile. Il ventitreenne polacco non è però l’unico giocatore a cui è interessato il Borussia Dortmund. Infatti, i gialloneri sarebbero interessati anche a Manuel Locatelli del Sassuolo. In questo caso però, i sondaggi del club tedesco avrebbero portato solo alla conferma del costo del cartellino: 35 milioni di euro. Dunque, due giovani e promettenti calciatori potrebbero lasciare il campionato italiano a fine stagione, a patto che il Dortmund accetti le richieste dei due club di Serie A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *