Dybala, Paratici allarma i tifosi: l’annuncio prima di Juventus-Crotone

Juventus-Crotone, la “Vecchia Signora” si prepara ad affrontare la squadra di Stroppa con la giusta determinazione anche se è inevitabile pensare al ritorno degli ottavi di Champions League contro il Porto. Intanto a tenere banco è il rinnovo di Dybala. Le parole del CFO bianconero Fabio Paratici.

Juventus-Crotone, Paratici senza fronzoli su Dybala (Getty Images)
Juventus-Crotone, Paratici senza fronzoli su Dybala (Getty Images)

La Juventus si prepara ad affrontare il Crotone in campionato, ma la testa – in parte – è alla Champions. Quel ritorno contro il Porto da giocare al massimo per evitare l’uscita di scena: rimonta quasi obbligata per la “Vecchia Signora”, ma per il momento testa al campionato e alla squadra di Stroppa che potrebbe rivelarsi più ostica del previsto. Calma e gesso, dunque, Paratici è tranquillo. Il CFO del club ha le idee chiare, anche sulla questione rinnovi: Dybala in pole, accordo ancora in stand-by.

Si rivedrà la vera Juventus contro il Crotone?

“La differenza la fa il modo in cui affrontiamo le gare. Non conta chi abbiamo davanti, ma la mentalità che mettiamo in campo. Stasera faremo una grande partita”.

Come sta Dybala e in che modo procede la trattativa per il rinnovo?

“Dybala sembrava stare meglio, ma non è ancora fatta. Pare che sia su un’altalena: le condizioni un giorno migliorano e quello dopo registrano ancora delle criticità. Bisogna aspettarlo. Stesso discorso per il rinnovo: ne stiamo parlando e continueremo a farlo nei prossimi giorni e nei prossimi mesi”.

Leggi anche – Juventus-Crotone, Pirlo: “Fiducia dalla società. Dybala e Arthur out”

Juventus-Crotone, Paratici: “Fiducia a Pirlo, la classifica non la guardiamo”

Juventus-Crotone, Paratici sul rinnovo Dybala (Getty Images)
Juventus-Crotone, Paratici sul rinnovo Dybala (Getty Images)

Vi sentite ancora un’alternativa per il vertice rispetto alle milanesi?

“Noi cerchiamo di vincere e far bene a ogni partita. Non è il momento di pensare alla classifica e di fare programmi su alternativa o meno alle due di testa. Si valuterà poco alla volta, ma intanto non dobbiamo lasciare nulla al caso sul campo. Il tempo e il lavoro ci daranno ragione”.

Pirlo è a rischio? Sembrano arrivare grandi critiche nei confronti del neo-allenatore?

“Le critiche da parte dell’ambiente ci stanno. Pirlo ha fiducia nella società e la società crede in Andrea. Ora bisogna fare in modo che questa fiducia venga ripagata, ma il tecnico sa bene cosa intendiamo. Non c’è bisogno di rimarcare troppo: quando sei alla Juventus, sai già quali sono le aspettative”.

Chiesa al top, Morata ancora no…

Chiesa è sempre propositivo. Sta facendo bene. Non pensavamo si impattasse al meglio da subito: al netto di qualche sbavatura iniziale, il giocatore si è inserito. Ha ancora ampi margini di miglioramento, ma i giocatori vanno aspettati. Soprattutto i nuovi che stanno entrando nel sistema Juve. Stesso discorso per Morata: ha fatto bene recentemente, ora sta avendo qualche problema. Hanno inciso tanto gli infortuni e la situazione, presto tornerà ai suoi livelli”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *