Juventus-Crotone: doppietta di Cristiano Ronaldo e McKennie, Pirlo terzo

Juventus-Crotone termina 3-0 grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo e al gol di McKennie. I bianconeri raggiungono il terzo posto in classifica 

Juventus-Crotone
Juventus-Crotone

Si conclude 3-0 per la Juventus il posticipo della 23ma giornata contro il Crotone. Ospiti più propositivi in avvio con Reca, ma dal 28′ i bianconeri escono allo scoperto e sfiorano il vantaggio con Ronaldo e De Ligt. Proprio CR7 porta in avanti i padroni di casa con un colpo di testa su assist di Alex Sandro. Il portoghese realizza la doppietta in pieno recupero, sempre di testa, su cross di Ramsey.

Nella ripresa Cordaz è bravo a respingere su Ronaldo e dal calcio d’angolo che ne segue trova il tris McKennie. Al 75′ Ramsey va ad un passo dalla quarta rete, ma Cordaz è attento e chiude lo specchio. Con questo successo la Juventus aggancia il terzo posto, mentre il Crotone resta ultimo con appena 13 punti.

Leggi anche -> Serie A, highlights Juventus-Crotone: gol e sintesi partita – Video

Juventus-Crotone, il racconto del match

Juventus-Crotone 3-0 (Cristiano Ronaldo 38′, 45’+1′, McKennie 66′) 

22:38TERMINA LA PARTITA

90’+1′ – Ammonito Frabotta

90′ – Assegnati 3 minuti di recupero

90′ – Girata di testa di Simy, blocca Buffon

89′ – Corner per il Crotone allontanato da Ronaldo

88′ – Ronaldo calcia alto di diversi metri

88′ – Punizione per la Juve da buona posizione. Sul pallone Ronaldo

87′ – Alex Sandro e Chiesa lasciano il campo a Frabotta e Di Pardo

86′ – Girata di Simy, palla larga

85′  – Morata allontana il traversone di Messias

85′ – Angolo per il Crotone che chiude in avanti

84′ – Tentativo di Vulic, nessun problema per Buffon

82′ – Messias ci prova col sinistro, palla alta

79′ – Destro di Bernardeschi che non trova la porta di pochissimi centimetri

77′ – Girata pericolosa del neo entrato Morata, palla larga di poco

76′ – Rivier prende il posto di Di Carmine

76′ – Doppio cambio nella Juventus con Morata e Bernardeschi che sostituiscono Kulusevski e Ramsey

75′ – Occasione Juve! Ramsey calcia da distanza ravvicinata, ma Cordaz è bravo a respingere di piede

74′ – Vulic tenta la conclusione, ma non trova la porta

72′ – Doppio cambio nel Crotone che inserisce Zanellato e Simy per Molina e Ounas

70′ – Fagioli prende il posto di Bentancur

67′ – Rispoli sostituisce Reca

66′ – GOOOOOOOOOOOL DELLA JUVENTUS! De Ligt stacca di testa e trova la deviazione di Pereira, sulla ribattuta calcia di prima McKennie che spedisce il pallone sotto la traversa

65′ – Juve pericolosa! Destro di Ronaldo, murato da Cordaz. Sullo sviluppo dell’azione è bravo Messias a chiudere su Alex Sandro

65′ – Tentativo di Messias bloccata da Buffon

63′ – Ronaldo calcia di sinistro sul primo palo, ma il portoghese non c’entra la porta per un intervento di Magallan

63′ – Cross insidioso di Pedro Pereira, blocca senza problemi Buffon

62′ – Intervento provvidenziale di Magallan che anticipa Ronaldo libero di calciare a porta vuota

58′ – Brutta conclusione di Danilo che indirizza il pallone in curva

57′ – Battuta corta del corner, fermato Chiesa, ma Juve ancora in avanti

56′ – Reca anticipa Ronaldo su un cross di Kulusevski, sarà angolo

52′ – Ammonito Marrone dopo una splendida giocata di Kulusevski

51′ – Golemic devia il pallone calciato da Vulic, palla sul fondo

50′ – Punizione per il Crotone per un fallo di Danilo. Il difensore viene ammonito e salterà la prossima gara per diffida

49′ – Messias calcia largo con il sinistro

47′ – McKennie respinge la punizione di Vulic

46′ – La Juventus batte il calcio d’inizio del secondo tempo

46′ – Marrone sostituisce Luperto

21:50INIZIA LA RIPRESA 

Si conclude 2-0 per la Juventus la prima frazione del match contro il Crotone. Nella prima parte della gara sono gli ospiti a risultare più aggressivi e a rendersi pericolosi con una conclusione di prima di Reca che sfiora la porta di Buffon. I padroni di casa crescono di intensità e si rendono pericolosi con Ronaldo e De Ligt, che non c’entrano lo specchio della porta di pochi centimetri. Al 38′ Ramsey colpisce la traversa ma nell’azione successiva Cristiano Ronaldo realizza il gol del vantaggio su cross di Alex Sandro. In pieno recupero il portoghese raddoppia sempre di testa e sfiora la tripletta calciando al lato.

21:35TERMINA IL PRIMO TEMPO 

45’+2′ – Occasione per Ronaldo! Palla recuperata a metà campo, il filtrante arriva a Cristiano che si divora la tripletta davanti alla porta

45’+’1′ – GOOOOOOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Cristiano Ronaldo calcia di potenza, Cordaz respinge e favorisce l’arrivo di Ramsey che serve un cross perfetto per CR7 che di ancora di testa trafigge Cordaz

45′ – Segnalati 4 minuti di recupero

45′ – Tentativo da fuori di Messias, l’attaccante del Crotone non c’entra la porta

44′ – Sinistro a giro di Chiesa, palla di poco larga

43′ – Grande cross di Messias per Reca, che gira di testa non trovando però la porta da buona posizione

41′ – Confermato il gol di Ronaldo, partito in posizione regolare

40′ – Silent check al VAR in corso

38′ – GOOOOOOOOOOOOL DELLA JUVENTUS! Splendido cross di Alex Sandro per Cristiano Ronaldo, che di testa batte Cordaz

38′ – Traversa di Ramsey! Gran cross di Chiesa dalla destra, il gallese impatta di testa ma trova Cordaz attento che spedisce il pallone sul legno più alto

36′ – Murato il sinistro di Messias

36′ – Ritmi spezzettati in questa fase del match

33′ – Juve pericolosa! Mischia in area sulla battuta del corner. De Ligt calcia di controbalzo dopo un rimpallo, ma il pallone termina di poco fuori

31′ – Destro da fuori di Ramsey, palla deviata in angolo

30′ – Cordaz blocca il traversone di Chiesa battuto male

29′ – Angolo per la Juventus

28′ – Occasione Juve! Traversone teso di Chiesa, Cordaz sfiora e Ronaldo davanti alla porta calcia fuori

26′ – Ottima uscita di Buffon che intercetta un traversone insidioso di Ounas dopo un ottimo contropiede

26′ – Murato Cristiano Ronaldo al momento del tiro

25′ – Ronaldo steso dal limite dell’area, punizione da ottima posizione per i bianconeri

23′ – Conclusione ravvicinata di Ramsey, palla sul fondo

22′ – Il Crotone si mostra propositivo approfittando degli errori in costruzione della Juve. Agli uomini di Stroppa manca solamente la finalizzazione negli ultimi metri

21′ – Ammonito Ramsey per un fallo su Ounas

18 ‘ – Ramsey sciupa una buonissima occasione da ottima posizione, calciando al lato dopo una grande iniziativa di Danilo

16′ – Tenta di alzare il ritmo la Juventus, che schiaccia il Crotone nella propria metà campo in questa fase della gara

15′ – Sinistro dalla distanza di Messias, palla alta

14′ – Pressing altissimo del Crotone, che prova a ripartire in contropiede

13′ – Sponda di testa di Kuulusevski, sul pallone non riesce ad arrivare Ronaldo che se la prende con se stesso

11′ – Girata al volo di Kulusevski, palla larga

10′ – Gira palla la Juve, che fin qui non ha trovato spazi utili nella retroguardia avversaria

7′ – La Juve imposta dalle retrovie, ma il Crotone mostra fin qui carattere e riparte

6’ – Crotone pericoloso! Grande giocata di Messias, che serve un cross verso Reca. Il centrocampista approfitta della caduta di Danilo per calciare di prima, non trovando di poco la porta

2′ – Primo traversone verso l’area della Juve, resta a terra Luperto per uno scontro fortuito con De Ligt

1′ – Il Crotone dà inizio al match

20:46 – INIZIA LA PARTITA 

20:44 – Si rispetta un minuto di silenzio per la morte di Mauro Bellugi

20:42 – I giocatori entrano in campo

20:25 – Il d.s. della Juventus, Fabio Paratici, ha parlato prima dell’inizio della partita: “I match vanno sempre vinti e affrontati con un certo tipo di mentalità. Dybala? Ha ancora qualche problemino. In alcuni giorni sta meglio e in alcuni sta peggio. Mercoledì sembrava stesse bene e poi ha risentito dolore. Del rinnovo abbiamo parlato e continueremo a farlo nei prossimi giorni. Non faremo troppi conti per le prossime partite, pensiamo gara per gara. Le critiche sono sempre spunto di considerazione e se sei intelligente prendi il meglio e ti migliori. Chiesa sta facendo molto bene e noi pensavamo che fosse un giocatore da Juve. Chiaramente è difficile giocare con questa maglia, soprattutto i primi tempi. Non dimentichiamo che abbiamo una serie di giocatori che si affacciano al palcoscenico della Champions per la prima volta e non è facile per loro esprimersi al loro livello tecnico”. 

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE JUVENTUS (4-4-2): Buffon; Danilo, De Ligt, Demiral, Alex Sandro; Chiesa, Bentancur, McKennie, Ramsey; Kulusevski, Cristiano Ronaldo.

20:00 – FORMAZIONE UFFICIALE CROTONE (4-4-2): Cordaz; Pereira, Magallan, Golemic, Luperto; Messias, Molina, Vulic, Reca; Ounas, Di Carmine.

Come arrivano Juventus e Crotone alla partita

Dopo un ottimo filotto di 6 vittorie consecutive, la Juventus di Pirlo si è inceppata nelle ultime 3 partite. Un pareggio contro l’Inter in Coppa Italia (che è comunque valso l’accesso alla finale) e soprattutto le sconfitte contro Napoli e Porto, hanno rallentato il percorso dei bianconeri. La squadra di Pirlo non può più permettersi errori o passi falsi per credere ancora allo Scudetto, ora che il primo posto è distante 11 punti (con due partite in più per l’Inter).

Per il Crotone è tutto ancora più complicato. I rossoblu sono infatti ultimi in classifica e hanno vinto solamente 2 partite nelle ultime 10 giocate. I successo su Benevento e Parma hanno dato un barlume di speranza minimo in mezzo alle sconfitte contro big e medio piccole di questo campionato. L’ultimo k.o. contro il Sassuolo per 2-1. La speranza è di ripetere l’impresa dell’andata, sulla carta quasi impossibile. Messias e compagni cercheranno di approfittare di una Juve in emergenza infortuni per riuscire a strappare punti preziosi per la salvezza.

Leggi anche -> Juventus-Crotone, Pirlo: “Fiducia dalla società. Dybala e Arthur out”

Juventus-Crotone, i precedenti dell’incontro

Juventus-Crotone precedenti
Juventus-Crotone precedenti

Sono 7 le sfide giocate in passato da queste due formazioni e i precedenti sorridono nettamente ai bianconeri, che hanno vinto 5 partite contro 2 pareggi. Proprio le ultime due gare giocate si sono concluse per 1-1. All’andata, alla rete di Simy ha risposto quella di Morata, mentre nel 2018 ad Alex Sandro rispose sempre il centravanti rossoblu, in rovesciata. L’ultimo successo della Juventus sul Crotone risale al 26 novembre del 2017, in un 3-0 firmato Mandzukic, De Sciglio e Benatia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *