Atalanta-Bologna, Mihajlovic contesta l’arbitro: il duro sfogo nel post-partita

Sinisa Mihajlovic contesta gli episodi arbitrali dopo il 5-0 subito dal Bologna contro l’Atalanta: il durissimo sfogo del tecnico serbo.

Atalanta Bologna Mihajlovic
Atalanta Bologna Mihajlovic

Il Bologna perde 5-0 contro l’Atalanta Sinisa Mihajlovic non si trattiene nel post-partita. Durante l’intervista concessa ai microfoni di “Sky Sport”, il tecnico rossoblù contesta animatamente gli episodi arbitrali. Un durissimo sfogo contro le decisioni di Michael Fabbri, in particolare sul calcio di rigore concesso ai nerazzurri e sull’espulsione diretta di Schouten.

Due situazioni chiave che avrebbero condizionato il risultato finale: “Non abbiamo fatto i conti con l’arbitro, i primi venti minuti dovevano finire 2-0 per noi. Poi il rigore e l’espulsione hanno falsato la partita. Non è la prima volta che ci succede, spero sia l’ultima ma non credo. Se questi sono rigori dovrebbero fischiarne dieci a partita, però ce li fischiano solo a noi come a Crotone e succede sempre così. Nel complesso i nostri avversari hanno vinto meritatamente, ma sull’1-0 c’era equilibrio, tutti e due potevamo segnare”.

Leggi anche -> Serie A, highlights Atalanta-Bologna: gol e sintesi partita – VIDEO

Atalanta Bologna Mihajlovic: “Noi danneggiati dagli arbitri”

Atalanta Bologna Mihajlovic
Mihajlovic Bologna

Dopo le lamentale contro la direzione arbitrale, Sinisa Mihajlovic prova a prendere con filosofia la sconfitta citando una storica frase di Boskov: “Mi dispiace ma non posso rimproverare nulla ai ragazzi. Tutte le riserve dell’Atalanta possono fare i titolari nella mia squadra ma anche in molte altre. Comunque è meglio perdere una volta per 5-0 piuttosto che cinque volte per 1-0”. 

Nel corso delle sue dichiarazioni il tecnico serbo affronta anche i risvolti dell’incontro avvenuto in settimana con il presidente Joe Saputo: “Noi per comprare dobbiamo per forza vendere. In questo momento non è possibile fare diversamente e dipenderemo dall’evoluzione del mercato. La mia speranza è che nessuno acquisti giocatori dalla nostra squadra, ma abbiamo tanti giovani forti. Vediamo cosa succederà, ora ci manca una vittoria alla salvezza e siamo concentrati sulle ultime partite”.