Serie A, highlights Parma-Atalanta: gol e sintesi della partita – VIDEO

Guarda gli highlights di Parma Atalanta, partita valida per la 35a giornata di Serie A. Tutte le emozioni dell’incontro

Parma-Atalanta, gli highlights del match
Malinovskyi e Grassi in Parma-Atalanta (Getty Images)

L’Atalanta prosegue la sua corsa alla Champions League vincendo in casa del Parma per 5-2 con le reti di MalinovskyiPessina e Muriel (doppietta). Gli uomini di Gasperini non si fermano e riconquistano il secondo posto in classifica, aspettando il big match di questa sera tra Juventus e Milan, e scavalcando il Napoli che ha battuto lo Spezia nell’anticipo di ieri.

Il primo tempo è a tinte nerazzurre, tanto che sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio al 12′ con il gol del solito Malinovskyi. L’ucraino, che riceve palla da Ilicic, calcia dal limite dell’area trovando la quinta marcatura nelle ultime 12 sfide, e dimostrandosi ancora una volta il giocatore più decisivo della Dea in questo finale di stagione.

L’Atalanta spinge e al 21′ sfiora il raddoppio con Gosens, che di testa impegna Sepe, bravo a tenere in partita i crociati. Venti minuti più tardi è Zapata ad andare ad un passo dal 2-0, il colombiano da ottima posizione, però, centra la traversa.

Leggi anche -> Parma-Atalanta, Malinovskyi è l’arma Champions di Gasperini: i numeri

Parma Atalanta, gli highlights della partita

Parma-Atalanta, gli highlights della gara
Parma-Atalanta, gli highlights della gara

Nella ripresa non cambia il copione, con l’Atalanta che continua ad attaccare trovando il raddoppio al 52′ con il neo entrato Pessina, che riceve palla da Muriel, anche lui subentrato da pochi minuti. Intorno all’ora di gioco è Maehle a impegnare Sepe, che evita la goleada.

Per vedere gli highlights completi della sfida tra Parma e Atalanta -> CLICCA QUI 

Nel finale il Parma si chiude, ma non riesce ad evitare la terza e la quarta rete, entrambe messe a segno da Muriel. All’ultimo minuto c’è gioia anche per Miranchuk. Per l’Atalanta ancora un successo determinante per il piazzamento Champions, mentre per i ducali, già retrocessi, l’ennesima sconfitta in questa brutta stagione.