PSG, chi prima di Donnarumma: quanti calciatori italiani a Parigi

Gianluigi Donnarumma sarà solamente il settimo italiano che vestirà la maglia del PSG: scopri quali giocatori l’hanno indossata prima di lui 

Thiago Motta ex calciatore
Thiago Motta ex centrocampista del PSG (Getty Images)

Sembra fatta, Gianluigi Donnarumma vestirà la maglia del PSG. Il portiere lascerà il Milan a parametro zero e dal 1° luglio potrà diventare, a tutti gli effetti, un nuovo calciatore della squadra francese. Dopo Sirigu e Buffon, “Gigio” sarà il terzo portiere italiano a giocare a Parigi e tenterà di essere il primo dei tre a vincere la Champions League.

Un compito arduo, ma non impossibile, data la grande forza che la squadra allenata da Pochettino ha raggiunto negli ultimi anni. Una realtà che si è consolidata nel tempo, anche grazie ai calciatori italiani. Donnarumma, infatti, sarà il settimo giocatore che scenderà in campo al Parco dei Principi, continuando una tradizione che negli ultimi 10 anni ha raggiunto il suo picco più alto.

Leggi anche -> Donnarumma, Buffon e Sirigu, dalla Nazionale a Parigi: cosa lega i 3 portieri 

PSG, non solo Donnarumma: tutti i calciatori italiani a Parigi

Marco Simone PSG
Marco Simone, ex giocatore del PSG (Getty Images)

Donnarumma, come detto sarà soltanto l’ultimo dell’elenco di italiani nel PSG. Prima di lui 6 nomi, quasi tutti di un certo rilievo. Per arrivare a scoprire il primissimo bisogna tornare indietro nel tempo addirittura al 1997, quando Donnarumma nemmeno era nato.

Proprio dal Milan approdò al Paris Saint Germain per 1 milione di euro, Marco Simone. L’attaccante, all’epoca 28enne, aveva già vinto la Champions League con i rossoneri, e arrivava in Francia per vivere una nuova esperienza. A Parigi segnò 22 gol in due anni e vinse 3 trofei nazionali, ma non il campionato.

Gli arrivi negli anni 2000

Verratti PSG
Verratti, centrocampista del PSG (Getty Images)

E’ stato necessario attendere addirittura il 2011 prima di rivedere un italiano con la maglia del Paris Saint Germain. Fu Salvatore Sirigu a firmare con il club francese, lasciando il Palermo per meno di 4 milioni. In 5 stagioni mostrò tutto il suo talento, alzando 13 trofei ed entrando nel cuore dei tifosi.

Un anno più tardi, per 11,5 milioni, sbarcò a Parigi, Thiago Motta. Il centrocampista, reduce dalla vittoria del Triplete con l’Inter, restò in Francia fino al termine della carriera, vincendo ben 18 trofei nazionali.

Nello stesso anno, il 2012, all’età di 20 anni arrivò al PSG un certo Marco Verratti. Il presidente Al-Khelaifi se ne innamorò per le sue prestazioni con il Pescara in Serie B. Senza mai aver giocato nel massimo campionato italiano, il centrocampista è ancora oggi un perno dei parigini con ben 27 trofei alzati.

Nel 2019 e per una sola stagione, è approdato al Parco dei Principi anche Gianluigi Buffon. Dopo una vita intera alla Juventus, il portierone Campione del Mondo nel 2006 ha seciso di puntare alla Champions con i francesi, ma quella stagione gli ha regalato solo 2 titoli nazionali e l’avventura è terminata subito.

L’ultimo, ma solo per questioni temporali, è stato Alessandro Florenzi. Il terzino di proprietà della Roma è arrivato in prestito al PSG ed è riuscito a conquistare 2 trofei. Dopo una sola stagione, però, farà rientro in Italia.

Esperienze sempre vincenti. C’è chi ha alzato decine di titoli e chi solo un paio, ma ha comunque arricchito la propria bacheca di trofei. Spera di farlo anche Donnarumma, che nei prossimi giorni firmerà il nuovo contratto.