Fiorentina, ufficiale l’addio immediato a Gattuso: svelato il motivo

La rottura tra Gennaro Gattuso e la Fiorentina è ufficiale. All’origine del divorzio sempre più imminente ci sarebbero diverse questioni legate non solo al futuro del club. 

Gattuso Fiorentina
Gattuso e i problemi con la Fiorentina (Getty Images)

E’ già finita tra Gennaro Gattuso e la Fiorentina del presidente Commisso. Una rottura che suona come un grave campanello d’allarme. Il contratto non era stato ancora depositato – c’era tempo fino al primo luglio 2021 ndr – ma sta di fatto che i rapporti tra tecnico e società sarebbero ormai al capolinea.

Nemmeno il tempo di iniziare che già arriva un divorzio imminente, con tanto di ricerca del nuovo allenatore che possa soddisfare le richieste del numero uno della società Rocco Commisso.

Leggi anche – Fiorentina, caso Gattuso: scontro con la società, l’assurdo scenario

Fiorentina, è rottura con Gattuso

Gattuso Fiorentina
Gennaro Gattuso e il divorzio con la Fiorentina (Getty Images)

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, all’origine dello scontro vi sarebbero le varie proposte del procuratore Jorge Mendes e la società che avrebbe rifiutato alcune valutazioni. Da un lato quindi Gattuso che si sarebbe schierato con Mendes, dall’altro la società che avrebbe detto no ai nomi proposti per il calciomercato e ai costi richiesti dall’intermediario.

Da qui sarebbe nata una diatriba dalle soluzioni alquanto complicate e difficili da sanare in breve tempo. Proprio per questo, di conseguenza, la società sarebbe già al lavoro per il nuovo tecnico. I nomi più gettonati sono Claudio Ranieri, Rudy GarciaDaniele De Rossi.

La clausola nel contratto

Il contratto non sarebbe stato depositato in Lega e quindi non ancora ufficiale per i vertici della Serie A. Sta di fatto che all’interno ci sarebbe un vincolo di riservatezza. Questo vuol dire che entrambe le parti non potrebbero divulgare i motivi del divorzio: adesso non resta che attendere l’evolversi della situazione, già in mattinata la fine della brevissima storia. Di certo un vero terremoto per la società toscana.