Inter, non solo Hakimi: altra cessione imminente, agenti in sede

L’Inter, oltre alla cessione di Hakimi, saluterà presto un altro giocatore: oggi sono arrivati in sede gli agenti di Joao Mario, i dettagli.

Inter Joao Mario Benfica
I giocatori dell’Inter esultano dopo un gol (Getty Images)

L’Inter continua a lavorare sul mercato in uscita, mettendo un altro giocatore alle porte. Nonostante la partenza di Hakimi, oggi ufficiale al PSG, i nerazzurri sono vicini a chiudere un’altra cessione. Come riportato da Fabrizio Romano, l’avventura di Joao Mario in nerazzurro è arrivata al capolinea.

Il centrocampista portoghese, reduce dal prestito annuale allo Sporting Lisbona, è pronto a terminare il suo contratto con una stagione d’anticipo. L’accordo fino a giugno 2022 sarà interrotto dal suo definitivo ritorno in patria. E’ sorprendente però la scelta della nuova destinazione.

Leggi anche -> Sensi si sposa, c’è la data: chi è la compagna del calciatore dell’Inter

Inter, Joao Mario verso il Benfica: la cifra della cessione

Joao Mario Inter Benfica
Joao Mario vicino al Benfica (Getty Images)

Dopo diversi prestiti, l’Inter sta finalmente riuscendo a liberarsi di Joao Mario. L’addio di Conte non ha cambiato le gerarchie del centrocampista portoghese, considerato fuori dal progetto anche da Simone Inzaghi. Non è bastata un’ottima stagione allo Sporting Lisbona per convincere i nerazzurri a fare un ultimo tentativo con l’ex campione d’Europa, vicinissimo ai rivali del Benfica.

Oggi c’è stato molto movimento nella sede dell’Inter, dove è arrivato Manuel Rui Costa (direttore sportivo delle Aquile) e gli agenti di Joao Mario. Un incontro decisivo per approfondire il discorso e capire la fattibilità dell’operazione.

I nerazzurri hanno aperto alla cessione e accettato l’offerta da 7,5 milioni di euro dei portoghese, come lo stesso giocatore un contratto fino al 2026. Ora rimane un ultimo nodo da risolvere: la clausola anti-Benfica inserita nel vecchio contratto dello Sporting Lisbona. In questo momento gli avvocati della società stanno cercando di capire se è ancora valida.