Messi, l’addio al Barcellona delude Depay: “Non ho potuto…”

Messi, il neo acquisto dei bluagrana, Memphis Depay, ha espresso tutto la sua delusione per non aver avuto modo di conoscere la Pulce

Messi
Depay (Getty Images)

Il nuovo acquisto del Barcellona, Memphis Depay, ha rilasciato un’intervista ai microfoni del El Periodico. L’olandese in tutta onestà ha affermato di essere rimasto molto dispiaciuto della partenza di Leo Messi. 

Tuttavia, l’ex Lione, ha anche affermato come nello spogliatoio è stato accolto nei migliori dei modi, specialmente da Piqué per via della sua dimestichezza con l’inglese.

Leggi anche->Juve-Barcellona, quanto manca per chiudere la trattativa Pjanic

Messi lascia il Barcellona, la delusione di Depay

Depay (Getty Images)

Queste, nel dettaglio, le parole dell’olandese: “Sono stati tutti molto gentili e mi hanno facilitato la vita. Piqué mi ha aiutato molto perché il suo inglese è buono. Con Alba mi sono anche divertito molto. C’è un bel clima nello spogliatoio. Leo Messi? Non l’ho nemmeno conosciuto. È arrivato in ritardo al precampionato per via della sosta dopo la Copa América e non ho potuto nemmeno salutarlo”.

Intanto, in casa Barcellona oggi è stato il giorno della conferenza stampa di Koeman in vista del match di domani contro il Bilbao. Il tecnico dei bluagrana ha parlato di Coutinho e ha affermato che Pedri, dopo il match di domani, andrà in ferie per due settimane (il classe 2002 ha giocato sia EURO2020 che l’Olimpiade di Tokyo con la Spagna).

Le dichiarazioni di Koeman“Per Pedri abbiamo deciso che giocherà domani, ma da quel momento in poi avrà due settimane di ferie. Ho parlato con Luis Enrique, diamo a Pedri due settimane perché ne ha bisogno. Ha bisogno di una pausa di almeno due settimane. Coutinho non è in lista perché ha bisogno di una settimana in più di allenamento. Conto su di lui perché è un grande giocatore e può essere importante”.