Mancini, stage per il Mondiale: da Balotelli a Joao Pedro tutti i possibili convocati

L’Italia allenata da Roberto Mancini ha bisogno di ritrovare entusiasmo e vittorie vista la delicata sfida per gli spareggi dei Mondiali di Qatar 2022: diversi i convocati per lo stage. 

Saranno tre giorni molto importanti per il futuro della Nazionale allenata dal commissario tecnico Roberto Mancini. Dopo la mancata qualificazione diretta ai Mondiali di Qatar è adesso il momento di affrontare il turno contro la Macedonia del Nord ed eventualmente quello successivo con una fra Turchia e Portogallo.

Roberto Mancini spareggi Italia
L’Italia di Roberto Mancini si gioca tutto agli spareggi per i Mondiali di Qatar 2022 (La Presse)

Si tratta di un percorso pieno di ostacoli che Mancini e i suoi giocatori potrebbero incontrare sulla strada verso la fase finale del torneo. La speranza è di tornare finalmente a giocare i Mondiali, cosa che non avviene dal 2014. Nel 2018, infatti, gli spareggi persi contro la Svezia costarono all’Italia la qualificazione al campionato del mondo in Russia. Sono diversi i possibili nuovi protagonisti dello stage, alcuni anche inaspettati.

Italia fra stage e nuova avventura per Roberto Mancini

Mancini stage Italia
Il ct Roberto Mancini studia nuove soluzione agli stage prima degli spareggi dell’Italia (La Presse)

Lo stage si terrà dal 26 al 28 gennaio 2022 e a breve si conosceranno i nomi dei convocati. Dovrebbe esserci il grande ritorno di Mario Balotelli, insieme alla sorpresa Joao Pedro. Il ct Mancini non vuole lasciare nulla al caso e pensa a sfruttare certezze e novità pur di passare il turno.

La possibile doppia sfida è fondamentale e proprio per questo occorre sbagliare il meno possibile. L’Italia potrebbe contare sull’apporto di Luiz Felipe, occhio anche a Mattia Zaccagni della Lazio e Davide Frattesi del Sassuolo. Ma le ipotesi non sarebbero terminate qui visto che ci sarebbe anche la possibile convocazione di Manolo Gabbiadini della Sampdoria.

LEGGI ANCHE – Ibrahimovic su Donnarumma, il giudizio infiamma i tifosi

Lente d’ingrandimento per altri giocatori come Sandro Tonali del Milan e Nicolò Zaniolo della Roma. Non ci saranno ovviamente Chiesa e Spinazzola, alle prese rispettivamente con i propri infortuni al ginocchio e al tendine d’Achille, lo stage comunque certificherà anche l’assenza, seppur momentanea nel comparto Nazionale, di alcuni uomini chiave come BelottiBonucci ed Emerson Palmieri.

LEGGI ANCHE – Balotelli torna da Mancini: perchè quella con l’Italia è la sua ultima chance

Le opzioni per Mancini sono tante e adesso toccherà scegliere le più affidabili, così come quelle in grado di aumentare il tasso qualitativo dell’organico azzurro. Passare gli spareggi per i Mondiali di Qatar 2022 è fondamentale, saltarli per la seconda volta, per giunta da campioni d’Europa in carica, sarebbe un boccone troppo amaro da digerire.