Derby Milan-Inter sul mercato, Marotta sfida Maldini: il nome da sogno

Milan e Inter sono protagoniste anche nella lotta scudetto e sul fronte mercato: il nuovo obiettivo fa veramente sognare i tifosi.

Da un lato il Milan, dall’altro l’Inter. La lotta scudetto è per le due squadre molto importante, seppur in combutta con il Napoli, ma c’è grande entusiasmo e voglia di regalare una nuova gioia ai rispettivi tifosi. Nel frattempo le squadre meneghine devono affrontare una caccia a un giocatore molto conosciuto.

 Marotta sfida mercato Inter Milan
Marotta e la novità di mercato per Inter e Milan (La Presse)

Le mosse per il futuro partono con largo anticipo ed è proprio questo che stanno facendo le due compagini impegnate nella lotta al primo posto della Serie A. Simone Inzaghi spera di vincere il suo primo scudetto da allenatore, Stefano Pioli non è da meno. La stagione non si è ancora conclusa ed è alta la concentrazione anche sul fronte mercato.

Derby Milan-Inter sul mercato, chi è il giocatore

Maldini Massara Milan
Maldini e Massara per il futuro del Milan (La Presse)

Un importante giocatore come Juan Mata è in procinto di lasciare a fine stagione il Manchester United. A riportare la notizia è ESPN che ha parlato di Milan e Inter come candidate per il futuro del centrocampista ex Chelsea. Nessuna possibilità di rinnovare il contratto e adesso parte la caccia al centrocampista classe 1988.

La sua partenza ha certamente incuriosito diversi club che non vedono l’ora di provare a convincere un giocatore di assoluto livello. Messo praticamente ai margini del progetto dei Red Devils, la decisione di lasciare il club sembra praticamente inevitabile per Juan Mata. Nessuna ipotesi rinnovo e riflettori accesi anche per Valencia e Real Oviedo, così come riportato da ESPN.

La mancanza di continuità è stato il fattore dominante della stagione di Juan Mata con il Manchester United. Durante il torneo attuale ha collezionato 5 presenze per un totale di appena 177 minuti. Sono tre quelle in Champions League, una in Carabao Cup e un’altra in FA Cup. Nessuna possibilità di potersi invece esprimere in Premier League, ora l’occasione di ripartire con una nuova avventura.