Conference League, highlights Leicester-Roma: gol e sintesi partita – VIDEO

Contro il Leicester di Brendan Rodgers, la Roma si gioca il match d’andata della semifinale di Conference League: gli highlights.

Mourinho insegue la storia con i giallorossi per la prima Conference League della storia. Il Leicester, invece, guarda alla competizione soprattutto per sperare di restare nel calcio europeo dopo un campionato al di sotto delle aspettative. Al King Power Stadium va in scena la partita d’andata: la posta in palio è altissima.

Conference League, highlights Leicester-Roma: gol e sintesi partita
Conference League, highlights Leicester-Roma: gol e sintesi partita (LaPresse)

L’approccio al match, da parte di entrambe le squadre, è abbastanza morbido. Il Leicester prova due volte dalla destra ma la Roma tiene bene. Anzi, i giallorossi, alla prima vera chance si portano anche avanti. Al minuto 15′, il cambio gioco di Zaniolo trova fuori posizione gli avversari, e la giocata di Nicola Zalewski è fantastica. Il polacco si infila tra Albrighton e Pereira e mette la palla filtrante per Pellegrini: il 7 è freddissimo, batte Schmeichel e porta avanti gli ospiti per 0-1.

Le foxes reagiscono aumentano la pressione e conquistando campo, con la Roma un po’ più schiacciata. Quando il fraseggio degli inglesi si fa più veloce, le difficoltà sono evidenti. Al primo errore nelle marcature Dewsbury-Hall riesce a trovare lo spazio per Lookman, che al 29′ viene però fermato solo da Smalling, a pochi passi dal pareggio.

L’ultimo quarto d’ora della prima frazione, in effetti, si rivela pesante da affrontare per la Roma, che soffre specialmente le giocate di Lookman e Maddison. Al 34′, è ancora l’ex Everton a farsi pericoloso: il tiro a giro dal centrosinistra piega le mani a Rui Patricio che risponde male, ma viene dal salvato dal fuorigioco avversario. Negli ultimi dieci minuti, la situazione non migliora. Tuttavia, il Leicester non riesce comunque a colpire seriamente. La Roma è attenta sulla copertura nei calci piazzati, e Chris Smalling si conferma molto presente sul campo, chiudendo diverse traiettorie insidiose.

Lookman risponde a Pellegrini, 1-1: gli highlights di Leicester-Roma

Lookman risponde a Pellegrini, 1-1: gli highlights di Leicester-Roma
Lookman risponde a Pellegrini, 1-1: gli highlights di Leicester-Roma (LaPresse)

Il forcing dei padroni di casa continua anche nella ripresa. Lookman sciupa nell’ennesima occasione importante della sua partita sull’errore di Karsdorp nel calcio d’angolo, ma i problemi continuano. Dopo 55 minuti con qualche incertezza, Mkhitaryan è protagonista di un duro scontro in mezzo al campo, e Mourinho è costretto a sostituirlo con Jordan Veretout. In tale contesto, rimangono preziosissimi gli interventi dei centrali romanisti, tra i quali si distingue anche Roger Ibanez.

La strategia del Leicester si fa rischiosa, ma comunque i giallorossi non incidono nelle ripartenze, nonostante la voglia di Abraham e Zaniolo. Tra gli inglesi, intanto, al 63′ esce anche Jaime Vardy al posto di Iheanacho, entrato insieme ad Harvey Barnes. Proprio una combinazione tra questi due, quattro minuti dopo, cambia tutta partita. L’intervento di Ibanez favorisce Barnes, che dalla sinistra trova un cross fatale: in porta l’appoggia Lookman per la rete dell’1-1.

Quanto ad intensità, il Leicester domina ormai la scena su entrambi i versanti. Al 72′ la chance per il 2-1 arriva dalla destra, ma Iheanacho non riesce a finalizzare sul tiro-cross di Maddison. La Roma è sfilacciata, mentre il lavoro da filtro di Cristante perde la propria efficacia, non sostenuto adeguatamente da Veretout e Sergio Oliveira. Nei padroni di casa sale invece in cattedra Youri Tielemans: al minuto 78′ è proprio il belga recuperare un palla su Cristante, ma Iheanacho non è preciso col sinistro dal limite dell’area. Due minuti dopo, finalmente, arriva anche la fiammata della Roma con l’ottima difesa del possesso di Abraham. L’inglese si muove bene tra due avversari, serve Oliveira col tacco e solo Schmeichel può negare al portoghese la gioia del gol.

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS DI LEICESTER-ROMA

Gli ultimi minuti, però, si giocano a ritmi bassi. Il possesso è del Leicester, ma senza particolari sbocchi offensivi. Merito della Roma, che è stata in grado di offrire una buona prima pressione con gli attaccanti, soprattutto col neo-entrato Afena-Gyan. Il momentaneo 0-1 di Pellegrini, pur senza la regola del gol in trasferta, pesa enormemente. Gli inglesi hanno infatti avuto in mano le redini del gioco, dunque il pareggio sorride alla Roma anche per aver limitato i danni. Con l’1-1 si va all’Olimpico: la settimana prossima si decide la finalista di Conference League.