Haaland ha scelto la sua nuova squadra: decisivo un maxi rinnovo

Haaland ha scelto la sua nuova squadra: decisivo un maxi rinnovo. Il formidabile centravanti norvegese lascerà il Borussia Dortmund a fine stagione

Erling Haaland sarà uno dei pezzi pregiati del prossimo mercato estivo. Il 21enne centravanti norvegese, dopo due anni e mezzo e 85 gol realizzati con la maglia del Borussia Dortmund, lascerà i gialloneri per trasferirsi in una big d’Europa. Per un certo periodo di tempo, sembrava quasi scontato il suo passaggio al Real Madrid di Florentino Perez, deciso a costruire un super attacco con il tandem Haaland-Mbappè.

Poi, all’improvviso, le merengues hanno mollato la presa per problemi, pare, di natura economico-finanziaria. Ed è a quel punto che si è inserito con prepotenza il Manchester City, pronto a versare i 75 milioni di euro della clausola rescissoria e a proporre un ingaggio di circa 30 milioni netti a stagione al giocatore.

Haaland
Erling Haaland (LaPresse)

Haaland però, nonostante l’alto profilo dell’offerta formulata dai campioni d’Inghilterra in carica, ha preso tempo e traccheggiato, forse in attesa di un’offerta alternativa. Magari di quel Bayern Monaco che sarà costretto a cercare un nuovo centravanti titolare in virtù del probabile addio di Lewandowski a fine stagione.

Ma secondo la stampa inglese, in particolare il tabloid The Sun, un evento significativo avrebbe fatto cadere le riserve del bomber scandinavo, convincendolo ad accettare la proposta dei Citizens.

Haaland, sì al City: decisivo il rinnovo di Guardiola

Guardiola
Pep Guardiola (LaPresse)

Il Manchester City avrebbe infatti trovato un accordo, cui manca soltanto la ratifica formale, con Pep Guardiola per il rinnovo del tecnico catalano fino al 30 giugno 2025. La trattativa, che sembrava sul punto di arenarsi, si è invece sbloccata all’improvviso e così l’ex allenatore del Barcellona porterà avanti il suo progetto tecnico nel club dello sceicco Mansur per altre tre stagioni.

Ed è proprio la conferma della permanenza di Guardiola sulla panchina degli Sky Blues ad aver convinto Erling Haaland a dire sì all’offerta del Manchester City. Sembra infatti che per il bomber norvegese l’unico nodo da sciogliere prima di accettare la proposta inglese rifiutando una volta per tutte il Real Madrid rimasto sullo sfondo, sarebbe stato proprio il futuro dell’allenatore catalano: il City infatti è sempre stata l’opzione preferita di Haaland, ma il centravanti avrebbe voluto prima rassicurazioni sul futuro di Guardiola.