Curry e quel curioso messaggio a Leo Messi: tifosi scatenati

Stephen Curry ha da sempre un rapporto particolare con Messi: l’ultima volta, sui social, ha scatenato i tifosi con un commento suggestivo.

Stephen Curry ed i Golden State Warriors sono tornati. A tre anni dall’ultima apparizione alle Nba Finals, i gialloblu cercano l’anello contro i Boston Celtics, che hanno vinto intanto Gara 1. I ragazzi di Steve Kerr, già campioni nel 2015, 2017 e 2018, sono tornati su livelli stellari ancora una volta grazie alle incredibili prodezze del numero 30 (ed al rientrante Klay Thompson).

Curry e quel curioso messaggio a Leo Messi: tifosi scatenati
Curry e quel curioso messaggio a Leo Messi: tifosi scatenati (LaPresse)

Il più grande tiratore della NBA moderna, inoltre, ha anche una passione per il calcio, come moltissimi altri colleghi. Tra i suoi modelli, da tantissimi anni, c’è anche Lionel Messi, che ovviamente ricambia la stima: sui social – diversi anni fa – l’argentino si è fatto fotografare con la canotta di Curry. Il rapporto rimane ancora oggi, e ad ogni indizio social i tifosi si scatenano.

Curry ed il commento alla foto di Messi: tifosi scatenati

Curry ed il commento alla foto di Messi: tifosi scatenati
Curry ed il commento alla foto di Messi: tifosi scatenati (LaPresse)

Curry, per via di Messi, non ha mai nascosto di seguire il Barcellona in passato, quando il numero 10 era il miglior goleador al mondo. Ma oggi, come ben sappiamo, Messi si è trasferito – oramai da circa un anno – al Paris Saint-Germain. Proprio nei giorni che portavano alla conclusione della trattativa, infatti, il cestista ha scritto a Messi su Instagram.

Curiosamente, per via della presenza di Neymar, Messi indossa la maglia numero 30 a Parigi, la stessa del campione dei Warriors. Questo parallelo ha acceso l’attenzione di Curry, che sotto una foto ha commentato, rivolgendosi a Messi, così: Vedo che hai buon gusto. Buona fortuna, amico mio. L’avventura in Ligue 1, però, non sta andando esattamente secondo le attese. Curry, invece, continua a scrivere la storia in NBA, e vuole il quarto titolo.