Italia-Ungheria, Gnonto titolare: la scelta di Mancini infiamma il web

Tra pochi minuti in campo Italia e Ungheria, Mancini sceglie dal primo minuto Wilfred Gnonto: le formazioni ufficiali

Manca pochissimo al fischio d’inizio di Italia-Ungheria, match valido per la 2^ giornata di Nations League. Gli Azzurri, dopo il pareggio per 1-1 contro la Germania, vogliono conquistare i tre punti in un match che si preannuncia molto complicato.

Italia Ungheria gnonto
Willy Gnonto, attaccante dello Zurigo (Foto LaPresse)

L’Ungheria di Marco Rossi, infatti, è un avversario da “prendere con le pinze” e in rosa sono presenti anche un paio di calciatori di assoluto valore come Szoboszlai e Szlai. Mancini, intanto, sfrutta l’onda emotiva dell’assist confezionato contro la Germania e propone dal primo minuto Willy Gnonto. L’attaccante dello Zurigo comporrà il tridente con Politano e Raspadori.

Italia-Ungheria, le formazioni ufficiali

Roberto Mancini e Willy Gnonto (Foto LaPresse)

Donnarumma, nonostante il problema al dito, difenderà i pali degli Azzurri davanti alla difesa formata da Calabria, Mancini, Bastoni e Spinazzola. A centrocampo spazio per Pellegrini, Barella e Cristante. 

Ecco, nel dettaglio, le scelte ufficiali di Roberto Mancini e Marco Rossi

Formazione ufficiale Italia (4-3-3) – Donnarumma; Calabria, Mancini, Bastoni, Spinazzola; Pellegrini, Cristante, Barella; Politano, Raspadori, Gnonto.

Formazione ufficiale Ungheria (3-4-2-1) – Dibusz; Lang, Orban, Atila Szalai; Nego, A. Nagy, Schafer, Z. Nagy; Sallai, Szoboszlai; Ad. Szalai.

Italia-Ungheria, Gnonto titolare: le razioni social

La scelta di Mancini, di far scendere in campo Gnonto dal primo minuto, ha letteralmente scatenato i social. In particolare su Twitter, in questi minuti, stanno impazzando tantissimi commenti in merito alla decisione del ct.

Tantissimi utenti che hanno elogiato la mossa di Mancini, in particolare sottolineano il suo coraggio nel lanciare i giovani in Nazionale. Molti ricordano quanto fatto con Zaniolo, il quale fu convocato in Azzurro ancor prima del suo esordio in Serie A.

Un commento di un utente su Twitter (Screen)