Inter, saluti ad Inzaghi: resta in Serie A. Trattativa nel vivo

Inter ormai sempre più nel vivo del calciomercato. In attesa di ufficializzare i colpi in entrata, pensa a cedere chi è in esubero.

Perdere uno scudetto fa male. Per questo motivo, serve investire con oculatezza ma con l’obiettivo di ritornare subito a vincere. E così, dopo aver chiuso da tempo il colpo Onana per la porta, la dirigenza ha lasciato partire Perisic, già sostituito a gennaio con Gosens, e ha investito in Asllani come vice Brozovic. Ancora pochi giorni e poi sarà il turno di Mkhitaryan, occasione colta a parametro zero dalla Roma, mentre i tre grandi obiettivi restano BremerDybala e Lukaku.

Inter
Simone Inzaghi (La Presse)

Un’Inter pronta a tutto pur di rinforzarsi adeguatamente e tornare a vincere quello scudetto che quest’anno è mancato per qualche piccolo dettaglio tecnico. Oltre ad ingaggiare, i nerazzurri stanno provando anche a cedere quei giocatori che, seppur bravi, non rientrano nei piani tecnici di Simone Inzaghi e della società.

Inter, saluti ad Inzaghi

Inter
Pinamonti (La Presse)

Tra i vari giocatori che potrebbe quasi sicuramente lasciare l’Inter c’è Andrea Pinamonti. Il classe ’99 è stato uno dei protagonisti della stagione dell’Empoli di Andreazzoli. Una crescita esponenziale, da parte del giocatore, certificata dai 13 gol messi a segno in 36 giornate.

Numeri che stanno permettendo al giovane attaccante di attirare a sé l’interesse di vari club, italiani e non, pronti a tutto pur di ingaggiarlo a titolo definitivo. Tra questi, c’è il Monza di Berlusconi e Galliani, intenti a rinforzare la squadra nella giusta maniera pur di essere competitivi sin da subito in Serie A.

A confermare l’interesse da parte del club brianzolo, c’ha pensato Gianluca Di Marzio che a Sky Sport ha detto: “Il Monza ha fatto un’offerta importante all’Inter – che chiede 20 milioni – per comprare Pinamonti a titolo definitivo, c’è anche la Salernitana che ha fatto una proposta. L’attaccante sta prendendo tempo, vuole capire che soluzioni potranno esserci, magari anche più importanti”.

Dunque, con una cifra di 15 milioni di euro e 5 di bonus, il Monza potrebbe regalarsi un attaccante giovane, di qualità e che già conosce alla perfezione le insidie che si celano nel campionato italiano.