Vinicius e la rivelazione a sorpresa su Ancelotti: “Qualche volta lui…”

L’attaccante del Real Madrid, Vinicius Junior, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di SporTV: leggi le sue parole

Il Real Madrid, nella stagione da poco terminata, ha conquistato sia la Liga che la Champions League. Un’annata importante per i Blancos che, grazie al lavoro di Carlo Ancelotti, sono riusciti a togliersi grandi soddisfazioni sia in Spagna che in Europa. 

Ancelotti Vinicus
Carlo Ancelotti e Vinicius Junior (Foto LaPresse)

Uno dei protagonisti in assoluto della stagione del Real Madrid è stato Vinicius Junior. Il brasiliano, nel dettaglio, è stato autore di un’annata strepitosa e i tifosi, finalmente, hanno potuto ammirare tutto il suo talento.

Il classe 2000 ha realizzato ben 22 reti e confezionato 16 assist tra Liga, Champions League, Copa del Re e Supercoppa Spagnola. Numeri importanti che hanno spazzato via tutto lo scetticismo dell’ambiente nei suoi confronti.

Nelle prime tre stagioni, infatti, il suo contributo non era stato così impattante e i tifosi avevano cominciato a perdere la pazienza nei suoi confronti, visto che era arrivato dal Flamengo con l’etichetta di nuovo fenomeno.

Real Madrid, Vinicius Junior su Ancelotti: “Lui…”

Vinicius Junior e Ancelotti (Foto LaPresse)

Vincius, parlando del suo rapporto con Ancelotti, ha sottolineato: “Lui vuole bene ai giovani che lavorano con lui e anche noi gli vogliamo bene. Ci parla sempre di Kaká, Pato, Rivaldo, Richarlison. Cerca sempre di aiutarci e ha uno staff molto giovane che ci dà le informazioni e la fiducia in noi stessi di cui abbiamo bisogno”.

Poi ha aggiunto come il tecnico italiano qualche volta si è lasciato andare a qualche rimprovero per spronarlo: “A volte ci dà anche qualche scappellotto, perché servono anche quelli. Li dà a me e a Militao. Però lo staff ci dice tutto, se c’è un terzino più rapido o più lento, se il portiere avversario passa il pallone in un modo o in un altro, perché noi non possiamo vedere tutte le partite”.