Cafu, sostegno dal mondo calcistico. La triste notizia che ha aperto la mattinata ha visto come spiacevole protagonista l’ex giocatore di Milan e Roma. Il suo primogenito, di soli 30 anni, è morto in casa mentre giocava a calcio a causa di un infarto. L’evento tragico ha immediatamente fatto il giro del mondo, arrivando anche a giocatori e società.

Cafu, i messaggi sui social

Numerosi sono stati i messaggi diretti al terzino destro capace di vincere due Coppe del Mondo. Tra i primi c’è quello di Francesco Totti, che su Instagram ha scritto:L’ho visto crescere… non è possibile!!!! Ti sono vicino amico mio con tutto il cuore… Riposa in pace Danilo”. I due hanno condiviso la maglia della Roma dal 1997 al 2003.  

Cafu ha vinto anche con la casacca del Milan, storica la Champions League nel 2007 contro il Liverpool. Il club rossonero si è unito al cordoglio.

 

La stessa Roma ha pubblicato un tweet per il giocatore che ha giocato con i capitolini per 6 anni, rimanendo nella storia come uno dei calciatori migliori nel suo ruolo: “L’AS Roma esprime cordoglio e vicinanza a Marcos Cafu e alla sua famiglia in questo momento di dolore”. 

Il Palmeiras, squadra brasiliana che ha lanciato Cafu prima delle definitiva consacrazione ha scritto: “La Società Sportiva Palmeiras piange la morte di Danilo, figlio di Cafu ed esprime condoglianze al Campione del mondo e alla sua famiglia”.

Il Real Madrid ha twittato un messaggio simile: “Il Real Madrid C. F. è dispiaciuto per la morte di Danilo, figlio della leggenda del calcio brasiliano Cafu. Il club vuole esprimere le sue condoglianze all’ex giocatore e tutta la sua famiglia e si unisce al suo dolore in questo momento difficile“.