Matri, ecco perché è saltato il trasferimento all’Inter

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:24

Calciomercato Inter, Conte ha preferito Sebastiano Esposito a Matri. Durante la sessione estiva di calciomercato il Brescia è stato uno dei club più attivi della Serie A. La società di Massimo Cellino è stata in grado di acquistare sia giocatori giovani, che di esperienza, creando il giusto mix per provare a conquistare una salvezza tranquilla. Dopo l’acquisto di Mario Balotelli, il Brescia è riuscito a rinforzare ulteriormente il reparto avanzato, prelevando dal Sassuolo Alessandro Matri. L’attaccante classe 84′ è arrivato da Reggio Emilia con la formula del prestito secco. Lui e SuperMario saranno due pedine fondamentali per il cammino delle Rondinelle in campionato.

Leggi anche → Inter, Conte: “L’entusiasmo va moderato. Sanchez? Tornerà quello di un tempo”

Conte, ecco il motivo del no a Matri

Prima del suo approdo al Brescia, Alessandro Matri è stato accostato anche all’Inter di Antonio Conte. Sfumato l’acquisto di Dzeko, l’ex giocatore di Milan e Juventus sembrava l’uomo perfetto per ricoprire il ruolo di vice Lukaku. L’affare, però, non è andato a buon fine. Stando a quanto riferito da Nicolò Schira, giornalista de La Gazzetta dello Sport, il motivo sarebbe riconducibile alla volontà di Antonio Conte. A quanto pare, infatti, sarebbe stato lo stesso allenatore dell’Inter a bloccare l’affare, perché intenzionato a puntare sul giovane Sebastiano Esposito. Dopo un precampionato ad alti livelli, il classe 2002 ha stregato Conte a tal punto da convincerlo a rifiutare un giocatore esperto come Matri. Solo il campo ci potrà dire se è stata la scelta giusta.