Roma-Sassuolo, Fonseca: “Ci prendiamo qualche rischio, ma non molliamo mai”

La Roma ottiene i suoi primi tre punti della stagione e lo fa in casa, davanti al suo pubblico. La squadra di Fonseca si porta a cinque punti in classifica, grazie ad una vittoria arrivata contro il Sassuolo: il punteggio è di 4-2, gli uomini di Fonseca hanno dimostrato di avere un’identità sportiva in grado di fornire certezze in avanti, quelle che gli hanno permesso di realizzare quattro gol nel primo tempo, con Cristante, Dzeko, Mkhitaryan e Kluivert con qualche rischio di troppo dietro. La doppietta di Berardi lo dimostra.

Roma-Sssuolo, Fonseca: “Dzeko fondamentale, mi piace giocare d’anticipo”

Roma vince col Sassuolo in casa
La Roma torna a vincere in casa col Sassuolo (Getty Images)

Comunque la Roma, contro gli emiliani, ha confermato d’essere in crescita: c’è ancora molto da lavorare, ma questa è la strada giusta. Fonseca, con tre punti in più, può concentrarsi sul futuro con maggiori consapevolezze. Il tecnico giallorosso lo ha chiarito ulteriormente nel post partita dell’Olimpico.

Così come Dzeko si trova bene a Roma, anche in tal caso sua moglie ha giocato un ruolo determinante in questa scelta?

Prima cosa a mia moglie piace molto restare qui a Roma, così come è stato per Dzeko. Comunque ho parlato molto con lui, è parecchio motivato. Ha fatto gol oggi, può fare meglio ma è un giocatore gradissimo. Fondamentale per noi, ha fatto bene la preseason e ora sta raccogliendo i frutti del duro lavoro.

Ci parla un po’ di Pellegrini? Oggi parecchio incisivo sulla trequarti… 

Lorenzo trequartista ha cambiato il suo assetto tradizionale, insieme a Veretout e Miki, ce l’abbiamo messa tutta. Chiunque ha fatto il massimo oggi, non solo lui. Siamo soddisfatti per questi tre punti contro una squadra ostica come il Sassuolo.

Lei gioca molto offensivo: la retroguardia spesso si prende qualche rischio, come sta vivendo questo periodo nella Capitale?

La linea difensiva deve mantenere la pressione alta. Gli attaccanti devono inserirsi, molto importante tenere viva la manovra. A costo di rischiare qualcosa dietro, non corriamo rischi se agiamo per primi. Il contributo di Kolarov e Florenzi è stato fondamentale oggi. A Roma sto bene, mia moglie – come ho detto – non mi farebbe cambiare mai. Scusate per il mio italiano, ma migliorerò col tempo.

Leggi anche –> “Roma, Fonseca: ‘Manterrò sempre i miei principi, il Sassuolo merita attenzione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *