Verona-Milan, voti e pagelle Gazzetta dello Sport: Calhanoglu il migliore, sorpresa Amrabat

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:13

È un Milan che non ha impressionato quello che ha vinto in casa dell’Hellas Verona nel posticipo della domenica sera. I rossoneri hanno portato a casa i tre punti grazie a un calcio di rigore di Piatek, ma secondo La Gazzetta dello Sport solo in pochi meritano un voto nettamente positivo. Il polacco prende soltanto “6”, a dimostrazione di una prova non brillante. Invece, il migliore del Milan è Calhanoglu, che prende 6,5. Stesso voto per Rebic, che è subentrato debuttando in rossonero. Ci sono anche diverse insufficienze: prendono 5,5 Calabria (espulso), Rodriguez, Suso e Paquetà. Nel Verona positiva la prova di quasi tutti. Punito con un 5 (neanche troppo severo) Stepinski che si è fatto espellere a inizio gara. Ma i migliori sono Amrabat, Lazovic e Verre: tutti con un 6,5.

Verona-Milan: le pagelle della Gazzetta dello Sport

VERONA: Silvestri 6, Rrahmani 6, Kumbulla 6, Gunter 5,5, Faraoni 6, Amrabat 6,5, Veloso 6, Lazovic 6,5, Verre 6,5, Zaccagni 6, Stepinski 5, Pessina 6

MILAN: Donnarumma 6, Calabria 5,5, Musacchio 6, Romagnoli 6, Rodriguez 5,5, Kessié 6, Biglia 6, Calhanoglu 6,5, Suso 5,5, Paquetà 5,5, Piatek 6, Rebic 6,5

Leggi anche – Piatek, esultanza polemica e nervosismo: no alle interviste post Verona-Milan