Valencia, giocatori in sciopero: Celades lasciato solo in conferenza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59

Il Valencia non sta attraversando un periodo semplice. Dopo aver ottenuto il quarto posto in campionato, la semifinale di Europa League e il successo nella Copa del Rey nella scorsa stagione, la squadra spagnola si è ritrovata catapultata in un completo caos societario. Negli scorsi giorni, la dirigenza ha esonerato Marcelino, il tecnico che ha permesso il raggiungimento dei numerosi risultati positivi. L’inizio di questo campionato ha portato a una vittoria, un pareggio e una sconfitta, dati non disastrosi e che non hanno giustificato la scelta fatta.

Marcelino esonerato senza spiegazioni
Marcelino esonerato senza spiegazioni

Valencia, Celades abbandonato in conferenza

La decisione della società non è stata gradita affatto dai calciatori del club spagnolo che, dopo aver perso per 5-2 durante l’ultimo turno di campionato contro il Barcellona, hanno deciso di non presenziare alla classica conferenza stampa di vigilia. Albert Celades, il nuovo tecnico scelto, si è ritrovato da solo e ha dichiarato: “La situazione non è quella ideale, ma questo è quello che c’è. Ovviamente ci parliamo, il dialogo è presente e vedo che la loro predisposizione è buona. Io non ho paura, sono qui per fare il mio lavoro. Prenderò le decisioni che riterrò più giuste e lo farò sempre fin quando resterò qui”. 

Il Valencia giocherà questa sera contro il Chelsea, in quel di Londra, e l’atmosfera intorno al club spagnolo è tutt’altro che positiva. Il risultato in campo potrebbe essere nettamente condizionato dall’umore dei calciatori e i risultati rischiano di tardare ad arrivare.

Leggi anche -> Liga, manita del Barcellona al Valencia. Fati illumina il Camp Nou