Dinamo Zagabria-Atalanta 4-0, esordio da dimenticare per i nerazzurri: Orsic travolgente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 23:14

Dinamo Zagabria-Atalanta 4-0 (Leovac 10′, Orsic 33′-42′-68′)

Champions League, Dinamo Zagabria-Atalanta 4-0. Al Maksimir Stadium di Zagabria gli uomini di Gasperini subiscono una sconfitta pesante. Non è stato l’esordio che ci si aspettava per la Dea. Sin dai primi minuti di gioco la formazione nerazzurra è apparsa contratta, sottotono. L’Atalanta vista questa sera è stata solo una lontana parente di quella che siamo abituati a vedere in campionato ogni domenica. I demeriti della squadra di Gasperini ci sono, ma non per questo va sminuita la prestazione della Dinamo Zagabria. I croati hanno sfoggiato una performance degna di nota.

Al 10’ del primo tempo la Dinamo Zagabria ha aperto le danze con Leovac: il terzino croato si è fatto trovare pronto sul cross di Stojanovic e da due passi ha insaccato in rete. I croati hanno raddoppiato al 32’ con Orsic: tiro dal limite e palla all’angolino basso di destra, nulla da fare per Gollini. Dieci minuti più tardi la squadra di Bjelica ha calato il tris con la doppietta di Orsic: servito in mezzo da Ademi, il giocatore croato ha superato Gollini con un colpo di testa da distanza ravvicinata.

Nella ripresa Gasperini ha apportato qualche cambiamento tattico, ma il canovaccio del match non è cambiato. Dopo la folata di Pasalic (la conclusione del giocatore si è spenta a qualche centimetro dal palo sinistro), la Dinamo è tornata a farsi pericolosa con Orsic, questa volta fermato da un ottimo intervento di Gollini. Al 68′, però, è arrivato il poker croato: Theophile ha servito sulla sinistra Orsic, l’attaccante croato, dopo aver controllato il pallone, ha spiazzato Gollini con un destro impeccabile. A questo punto del match la Dinamo Zagabria ha tirato i remi in barca e l’Atalanta è venuta fuori, creando diverse palle gol con Gomez e Zapata. Esordio amaro, dunque, per la squadra di Gasperini. Il girone è ancora lungo, ma per avere una chance l’atteggiamento dovrà cambiare.

Dinamo Zagabria-Atalanta 4-0, il racconto del match

90+4′- l’arbitro fischia la fine del match: Dinamo Zagabria-Atalanta 4-0

90+4′- Atalanta in avanti: Zapata ha servito sulla sinistra Gomez, l’argentino ha tentato di piazzare la palla alla destra di Livakovic, ma la palla è terminata fuori

90+1′- Gavranovic ha provato un’azione personale, ma la difesa nerazzurra lo ha chiuso

90+1′- ci saranno 4′ di recupero

88′- ultima sostituzione per l’Atalanta: fuori Ilicic, dentro Barrow

87′- calcio di punizione per l’Atalanta: il cross di Gomez è stato allontanato da Olmo

84′- Atalanta pericolosa: Ilicic ha lanciato in profondità Zapata, l’attaccante colombiano a tu per tu con Livakovic ha calciato a lato

84′- cambio per la Dinamo: dentro Gavranovic

82′- Atalanta vicina la gol: Pasalic ha provato un tiro piazzato orientato alla sinistra di Livakovic, ma la palla è uscita di un soffio

81′- Dinamo in avanti: conclusione dal limite di Petkovic troppo centrale, nessun problema per Gollini

79′- cartellino giallo per Gosens

78′- Atalanta pericolosa: cross dalla destra di Hateboer verso Gosens, il colpo di testa del laterale tedesco è terminato di poco a lato del palo sinistro

76′- seconda sostituzione per la Dinamo: fuori Orsic, dentro Ivanusec

74′- occasione Atalanta: Gomez ha servito nel mezzo Zapata, il colombiano si è liberato bene e ha calciato a botta sicura, miracolo di Livakovic che ha deviato in corner

73′- sostituzione per la Dinamo Zagabria: dentro Gojak, fuori Moro

68′- GOOOL! La Dinamo Zagabria segna ancora con Orsic. Theophile ha aperto sulla sinistra per Orsic, l’attaccante croato dopo  aver controllato il pallone ha freddato Gollini con un bel tiro indirizzato alla sua sinistra

68′- Zapata ha provato a girarsi al limite dell’area, ma il suo tiro è stato murato dalla difesa croata

66′- cartellino giallo per Moro: il giocatore ha fermato in maniera irregolare Malinovsky

65′- calcio di punizione per la Dinamo Zagabria all’altezza della bandierina del calcio d’angolo di sinistra: il cross al centro di Olmo è stato messo fuori dalla difesa nerazzurra

64′- l’Atalanta fatica a costruire gioco, la Dinamo è in controllo del match

60′- cross dalla sinistra di Gosens, palla troppo lunga per tutti

58′- Dinamo pericolosa: Orsic ha tentato di sorprendere Gollini con un tiro potente, ma centrale, il portiere nerazzurro ha respinto con i pugni

57′- Dilaver è rimasto a terra dopo uno scontro con Zapata: il giocatore è in grado di proseguire

55′- occasione per l’Atalanta: Hateboer ha servito Pasalic sul secondo palo, la conclusione al volo del centrocampista è terminata di poco a lato del palo sinistro

52′- fallo di Malinovsky su Petkovic: si riprenderà con una punizione per la Dinamo Zagabria

48′- calcio di punizione per l’Atalanta dai 25 metri: il cross morbido di Ilicic è stato bloccato da Livakovic. In seguito l’arbitro ha fermato il gioco per una posizione irregolare di Djimsiti

47′- occasione sprecata dalla Dinamo Zagabria: Olmo ha servito Petkovic con un tocco di tacco fantastico, ma l’attaccante croato ha controllato male gettando al vento una grande occasione

46′- primi due cambi per l’Atalanta: fuori Freuler e Masiello, dentro Pasalic e Milinovsky

46′- inizia la ripresa

Dinamo Zagabria-Atalanta 3-0. Il primo tempo si è concluso con i croati in vantaggio. Decisive, finora, le reti di Leovac e Orsic (doppietta).

45+3′- l’arbitro fischia la fine del primo tempo: Dinamo Zagabria-Atalanta 3-0

45+3′- azione insistita dell’Atalanta: Zapata ha servito Gomez al limite, l’argentino ha lasciato partire un tiro potente, ma centrale, Livakovic ha bloccato senza affanno

45′- ci saranno 3′ di recupero

42′- GOOOL! La Dinamo Zagabria cala il tris con Orsic. Tutto è nato da un cross dalla destra per Ademi, il capitano croato ha servito nel mezzo Orsic che ha superato Gollini con un colpo di testa impeccabile

40′- Gasperini chiede ai suoi di alzare i ritmi

39′- cartellino giallo anche per Theophile

36′- l’Atalanta accenna una reazione, ma la Dinamo Zagabria è ben messa in campo

32′- GOOOL! La Dinamo Zagabria raddoppia con Orsic. Leovac ha servito Orsic con un cross basso arretrato, l’attaccante croato, senza pensarci troppo, ha lasciato partire un tiro preciso che si è insaccato all’angolino basso di destra

30′- ottima chiusura di Gosens: Orsic ha visto il movimento di Ademi e ha provato a servirlo con un passaggio filtrante, ma il difensore nerazzurro ha capito tutto e ha chiuso in corner

27′- calcio di punizione per la Dinamo Zagabria dai 20 metri: la conclusione di Orsic è terminata alta sopra la traversa

26′- cartellino giallo per De Roon

24′- calcio di punizione per l’Atalanta dai 30 metri: il cross al centro di Ilicic è stato allontanato dalla difesa avversaria

23′- scontro tra Masiello e Petkovic: entrambi i giocatori sono fermi a terra. Nulla di grave, il gioco riprende

22′- conclusione dalla distanza di Ilicic, nessun pericolo per Livakovic

21′- primo calcio d’angolo per l’Atalanta: dopo un batti e ribatti, Dani Olmo ha allontanato il pericolo con un buon intervento

18′- cartellino giallo per Djimsiti: il centrale nerazzurro ha commesso fallo su Petkovic

14′- Ilicic ha cercato una verticalizzazione per Zapata, ma la difesa croata ha sventato il pericolo

10′- GOOOL! La Dinamo Zagabria sblocca il match con Leovac. Cross dalla destra di Stojanovic per Leovac, il terzino croato da due passi ha superato Gollini con una deviazione perfetta

7′- Dinamo insidiosa: la conclusione da posizione defilata da Ademi è terminata abbondantemente sul fondo

6′- Atalanta pericolosa: Ilicic ha saltato un avversario e ha lasciato partire un tiro-cross molto insidioso, la palla ha sfiorato la traversa

5′- calcio d’angolo per la Dinamo Zagabria: l’arbitro ferma il gioco per un fuorigioco di Peric

3′- l’Atalanta risponde: la conclusione dal limite di De Roon è terminata lontanissima dalla porta difesa da Livakovic

1′- subito Dinamo pericolosa: cross basso dalla sinistra per Dani Olmo, la deviazione di prima intenzione del giocatore è terminata a lato di un soffio

1′- È iniziata Dinamo Zagabria-Atalanta. Il primo possesso sarà per i croati

20:57- Dinamo Zagabria e Atalanta fanno il loro ingresso in campo

20:48- per Gasperini non sarà l’esordio in Champions League. Il tecnico della Dea ha già guidato l’Inter nella sfida del settembre del 2011 persa contro il Tranbzonspor

20:42- finora, solo tre delle nove squadre italiane che hanno preso parte alla Champions League hanno vinto all’esordio (Milan, Juventus e Udinese)

20:35- la Dinamo Zagabria arriva da 11 sconfitte consecutive in Champions League. Solo l’Anderlecht ha fatto peggio con 12

20:30- la Dinamo Zagabria è la squadra che ha fatto registrare il peggior rendimento nella fase a gironi della Champions League: 0 punti e una differenza reti di -19 (stagione 2011/2012)

20:25- squadre in campo per il riscaldamento

20:17- il dg dell’Atalanta, Umberto Marino, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “È un momento storico, speriamo di onorare questa manifestazione come è giusto che sia. La squadra è matura, sa cosa fare in campo. Affrontiamo questo match con serenità. Siamo pronti per la Champions. A San Siro mi aspetto almeno 30mila persone”

20:14- Dinamo Zagabria e Atalanta si sono già affrontate due volte. Entrambe le partite sono terminate in parità (0-0 in Italia, 1-1 in Croazia)

20:03- Formazione ufficiale Dinamo Zagabria (4-2-3-1): Livakovic; Stojanovic, Dilaver, Peric, Leovac; Ademi, Moro; Catherine, Olmo, Orsic; Petkovic. All. Bjelica.

20:03- Formazione ufficiale Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Djimsiti, Toloi, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini.

Questa sera, al Maksimir Stadium di Zagabria, si giocherà Dinamo Zagabria-Atalanta, match valevole per la prima giornata del girone C di Champions League. Per gli uomini di Gian Piero Gasperini sarà una sfida dal sapore speciale. Per la Dea, infatti, si tratterà dell’esordio nella massima competizione europea. Gli orobici affronteranno una squadra apparentemente alla portata, ma da non sottovalutare. La Dinamo Zagabria, infatti, nelle ultime venti partite giocate in casa ha perso una sola volta (il 22 maggio scorso contro il Rijeka). Nei restanti 19 incontri ha conquistato 18 vittorie e 1 pareggio. I nerazzurri troveranno un clima infuocato al Maksimir Stadium. Gli uomini di Gasperini dovranno essere bravi a non farsi intimidire.

L’Atalanta ha dalla sua il poco feeling che la Dinamo Zagabria ha dimostrato di avere con questa competizione. I croati vengono da 11 sconfitte consecutive in Champions League. Peggio ha fatto solo l’Anderlecht con 12. La squadra di Bjelica, inoltre, detiene anche un record negativo: è la formazione che ha fatto registrare il peggior rendimento in una fase a gironi di Champions (0 punti e una differenza reti di -19, nel 2011/2012). La Dinamo Zagabria, dunque, sarà un avversario temibile, ma non imbattibile per la Dea. L’Atalanta, poi, dovrà cercare di invertire il trend negativo che, finora, ha visto protagoniste le squadre italiane in occasione della loro partita d’esordio in Champions. Solo Milan, Juventus e Udinese, infatti, sono riuscite a vincere alla prima partita nella massima competizione europea.

Atalanta, Gasperini e Gomez in conferenza stampa

Dinamo Zagabria-Atalanta, le probabili formazioni

Bjelica affronterà l’Atalanta con un 4-3-3. In porta ci sarà Zagorac; la linea difensiva vedrà protagonisti Stojanovic, Dilaver, Peric e Leovac; sulla mediana, invece, saranno schierati Gojak e l’ex obiettivo di mercato del Milan, Moro;  Hajrovic, Dani Olmo e Orsic, invece, agiranno dietro l’unica punta, Petkovic.

Gasperini, dak canto suo, dovrebbe schierare un 3-4-2-1 con Gollini tra i pali. In difesa oltre a Toloi e Masiello, giocherà uno tra Palomino e Djimsiti. A centrocampo vedremo impegnati Hateboer, Freuler, De Roon e Gosens. Ilicic e Gomez, infine, saranno di suppor metrto a Duvan Zapata.

Dinamo Zagabria (4-2-3-1): Zagorac; Stojanovic, Dilaver, Peric, Leovac; Ademi, Moro; Hajrovic, Olmo, Orsic; Petkovic. All. Bjelica.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Palomino, Toloi, Masiello; Hateboer, Freuler, De Roon, Gosens; Ilicic, Gomez; Zapata. All. Gasperini.

Arbitro: Jesús Gil Manzano (Spagna)

Leggi anche -> Dinamo Zagabria, tutto sugli avversari dell’Atalanta in Champions: statistiche, rosa e curiosità