Napoli-Liverpool, voti e pagelle: Mertens e Llorente decisivi

Il Napoli ha battuto il Liverpool per 2-0 nella prima partita del girone di Champions League. Al San Paolo gli azzurri sono riusciti ad avere la meglio contro i campioni d’Europa in carica, mostrando tutte le proprie abilità, ora a disposizione di Carlo Ancelotti, che si è confermato un maestro nelle partite internazionali.

I partenopei hanno condotto un primo tempo ordinato, dove non hanno corso particolari rischi. Il Liverpool non ha mai impensierito la retroguardia napoletana e la prima frazione si è conclusa sullo 0-0. Nella ripresa le squadre si sono allungate anche per la stanchezza e dopo il miracolo di Adriàn e quello di Meret su Salah, la gara si è sbloccata su calcio di rigore: Callejon è stato colpito in area e Mertens ha realizzato. Il secondo gol è stato siglato da Llorente, alla sua seconda partita con la maglia del Napoli.

Mario Rui, tra i migliori in campo
Mario Rui, tra i migliori in campo

Napoli-Liverpool, le pagelle della Gazzetta dello Sport

La squadra di Ancelotti ha sorpreso per il coraggio e l’intensità con cui è riuscita a mettere alle corde la squadra di Klopp, ancora una volta sconfitto tra le mura amiche del Napoli. La Gazzetta ha premiato l’impresa dei partenopei evitando di dare insufficienze. Il voto più alto se lo dividono Koulibaly e Mario Rui: 8 per entrambi. Il senegalese sembrerebbe tornato quello di sempre, mentre il portoghese ha probabilmente disputato la sua partita migliore da quando veste la maglia azzurra. Nel Liverpool, Salah è stato quasi sempre oscurato , ma il peggiore è Manè. Spicca Adriàn, che non ha fatto rimpiangere Alisson.

Napoli: Meret 7, Di Lorenzo 7, Koulibaly 8, Manolas 6, Mario Rui 8, Callejon 7, Allan 7, Fabian Ruiz 7, Elmas 6, Zielinski 6.5, Insigne 6.5, Lozano 6, Mertens 7.5, Llorente 7.

Liverpool: Adriàn 7, Alexander Arnold 6, Matip 6, Van Dijk 5.5, Robertson 5, Henderson 6, Fabinho 6, Milner 6, Winaldum 6, Salah 5.5, Manè 5, Firmino 6.

Leggi anche -> Klopp, dalle docce all’incubo San Paolo: terzo ko a Napoli

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *