Milan, Maldini confessa l’obiettivo mancato: “Volevamo prendere Lozano”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23

Hirving Lozano è tra gli acquisti più convincenti della nuova Serie A. Il Napoli ha sicuramente fatto un buon colpo, e del resto l’attaccante messicano ex Psv è stato ben pagato: circa 50 milioni di euro (bonus inclusi) e al calciatore un ingaggio di 4,5 milioni a stagione. Investimento che sembra dare i suoi frutti, visto che l’attaccante ha già messo a segno un gol (contro la Juventus) e le sue prestazioni iniziali sono stato nel complesso positive.

Il dirigente del Milan Paolo Maldini
Il dirigente del Milan Paolo Maldini

Maldini: “Volevamo Lozano, ma ha preferito Ancelotti”

Un innesto di valore, che il Napoli ha strappato alla concorrenza. In Europa sicuramente, ma anche in Italia. E’ ciò che confessa il direttore tecnico del Milan Paolo Maldini a Tudn, emittente messicana. Il dirigente rossonero ha ammesso che la sua società ha provato a comprare Lozano, ma senza riuscirci. “Lo abbiamo visionato per molto tempo, volevamo comprarlo e ne abbiamo parlato con il suo agente. Ma ci sono stati problemi legata al modulo e alla sua posizione in campo, visto che prima giocavamo con il 4-3-3. Quello era un modulo perfetto per Lozano, ma adesso giochiamo con un modulo diverso. Lozano era un’opzione per noi, poi ha deciso di andare a Napoli da Ancelotti, che è un maestro e ha la possibilità di schierarlo nel suo ruolo ideale”, ha spiegato Maldini.

Leggi anche  – Milan, Paquetà-Giampaolo: duro confronto a Milanello