Furia Bruno Fernandes: espulso spacca gli spogliatoi a calci

Tra i grandi protagonisti mancati del mercato estivo c’è anche Bruno Fernandes. Il trequarista dello Sporting di Lisbona, con un passato alla Sampdoria e all’Udinese, è stato messo per tutta l’estate al centro di possibili trasferimenti milionari. Alla fine non se n’è fatto nulla, e il calciatore è rimasto nella sua squadra. Chissà che non possa essere questo il motivo di un inizio di stagione non facile, nel quale Bruno Fernandes sta dando segnali di nervosismo.

Le immagini in cui Bruno Fernandes spacca lo spogliatoio del Boavista
Le immagini in cui Bruno Fernandes spacca lo spogliatoio del Boavista

Bruno Fernandes arrabbiato per il mancato passaggio al Tottenham?

L’episodio significativo è avvenuto ieri: è stato espulso nella partita in trasferta contro il Boavista. Nel frattempo il fantasista aveva portato la sua squadra in parità con un calcio di punizione deviato. Ma quell’espulsione durante il recupero lo ha fatto andare su tutte le furie. Secondo il Correio da Manha, che pubblica delle inequivocabili immagini, all’interno degli spogliatoi Bruno Fernandes ha scatenato tutta la sua ira. Porte presi a calci, distrutte in pochi istanti. Una scena forte, che è finita sulla prima pagina del giornale e che sta facendo il giro del web. Non si esclude che questa rabbia (forse eccessiva) sia dovuta al mancato passaggio a una “big” d’Europa. Del resto l’espulsione di Bruno Fernandes è arrivata a tempo scaduto. Il calciatore è stato cercato dal Tottenham, col quale aveva anche un accordo, ma anche dal Real Madrid e dal Paris Saint Germain.

Leggi anche – Bruno Fernandes, il Manchester United prepara l’assalto a gennaio